Utente 440XXX
Buonasera.
Dopo mesi di dolori e sanguinamenti andando di corpo ho fatto una visita proctologica che ha evidenziato congestione emorroidaria di I/II grado non di pertinenza chirurgica, segni di proctite ed esiti di ragade anale posteriore. Mi è stata prescritta una terapia con supposte di mesalazina, Emorsan gel e fermenti lattici che sembra aver avuto effetti almeno sulla ragade, a giudicare dal dolore e dal sanguinamento ormai nulli.
Vorrei gentilmente sapere se questa situazione possa essere causata da rapporti anali e se potrei riprendere una volta guarita o siano da evitare definitivamente.
Vi ringrazio

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non credo ci sia relazione. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 440XXX

La ringrazio davvero per la risposta!
Chiedevo perché mi era stato detto che avere nuovamente questo tipo di rapporti avrebbe comportato il rischio di un peggioramento del disturbo e avrebbe portato al prolasso.
Quindi non è così?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non esiste alcuna evidenza scientifica in merito.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it