Utente

Salve,espongo il mio problema che mi assilla da una settimana..premetto che sono un tipo ansioso e ipocondriaco e sono in cura con lexotan..e da una settimana che il mio stomaco lo sento sottosopra..i miei sintomi sono iniziati con dei fastidi,tipo doloretti?che partivano dalla bocca dello stomaco fino all altezza dell ombelico..questi doloretti andavano e venivamo,non erano continui,adesso ogni tanto sento dei fastidi..ho la pancia gonfia,eruttazioni,nausea e inappetenza..non ho dolori,soltanto quando mangio sento dei dolorini in tutto lo stomaco,e mi so gonfia subito la pancia..in più o quasi costantemente un forte bruciore che sento alla gola,che prendendo il gaviscon sparisce..ho fatto una visita gastroenterologica un mese fa con eventuale eco addominale dove era tutto apposto,ma il medico mi a detto di avermi trovato moltissima aria sullo stomaco..ho sempre sofferto di colite,ma quello che mi preoccupa di più e che oggo le mie feci si sono presentate piu scure del solito,di norma le ho avute sempre chiare,fino a ieri,e si sono prezentate pastose non compatte,e sono andato in bagno ben due volte..vorrei capire cosa posso fare per alleviate questi sintomi..e per me un periodo molto stressante e non riesco piu a colmare la mia ansia ma lo stress e molto..grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Mi viene da pensare ad un'intolleranza alimentare, lattosio o glutine.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino scusi se la disturbo ancora ma vorrei un parere su dei sintomi.premetto che sono in cura omeprazolo 20mg per reflusso diagnosticato dal mio gastroenterologo..questo intanto mi a portato a cambiare le mie abitudini nel mangiare..stamattina la mia colazione è stata latte con fette biscottate,dopo un poco ho sentito indolenzimento su tutta la fascia bassa dello stomaco,tipo quando si a una cistite,dopo una decina di minuti e passato tutto..durante la cena mentre mangiavo ho sentito una leggera fitta sulla parte alta dell addome proprio sotto l ultima costola..ho eseguito un paio di settimane fa una eco addome risultato tutto apposto..adesso e un periodo abbastanza stressante per me,pieno di pensieri,come visto nei miei consulti precedenti sono molto terrorizzato da un cancro all esofago per via di quel sangue che trovo mischiato alla saliva la mattina..mi sono fissato e non riesco a convincermi..adesso vorrei capire questi leggeri dolori che ho alla parte addome sx alto,da cosa potrebbero derivare..non li ho sempre ma ogni tanto,non e un dolore continuo..sarà il colon irritabile??anche perche ho perennemente lo stomaco gonfio..grazie..

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Colon irritabile con meteorismo. Non altro.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie dott Cosentino..un ultima cosa a proposito del sangue sulla saliva,ho notato in questi due giorni che non ne ho trovato piu,da quando o cominciato questa cura..adesso vorrei capire se e correlato oppure e una coincodenza..grazie ancora..

[#5] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino,non so se sia necessaria o no ma ho prenotato una gastroscopia..adesso la gastroenterologa che me la dovrebbe fare vuole prima fare un collocquio,non capisco il perché e se funziona cosi oppure no,ma io la sto facendo pagando,non capisco perché ostinarsi a farmela direttamente..ma andiamo ai miei sintomi che continuano anche durante la cura che sto facendo,il bruciore alla gola e del tutto passato,mi rimangono questi fastidi alla bocca dello stomaco,non sono continui,poco fa mentre ero piegato ho sentito un forte fastidio alla bocca dello stomaco,tipo quello che si sente quando c'è aria,mi sono dovuto alzare per farlo passare e dopo un po ho fatto anche aria,e continuo a farla..poi permane sempre lo stomaco gonfio,e eruttazzioni..io se non sarebbe per il fatto del sangue mi rassegnerei e eviterei la gastroscopia,ma questo fatto che prima della cura trovavo del sangue e adesso non più mi preoccupa...cosa posso fare per alleviare questi disturbi??ah un ultima cosa,o optato per la gastroscopia transnasale,non c'è bisogno di sedazione vero??e sopportabile??e dolorosa??sono in ansia anche per questo.grazie..attendo con ansia una vostra risp..

[#6] dopo  
Utente
Ah dimenticavo la cura a una settimana che la faccio..1pastiglia do omeprazolo 20mg a pranzo e cena prima dei pasti più gaviscon dopo i pasti..

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La gastroscopia transnale non necessita di sedazione ed è molto tollerabile. I suoi sono sintomi dispeptici, ossia da cattiva digestione. Attendiamo il risultato della gastroscopia.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino,intanto ho prenotato la EGD per il 5 maggio..adesso vorrei delle informazioni..intanto la gastroenterologa mi ha cambiato la cura che mi haveva prescritto il gastroenterologo che mi haveva visitato prima che comprendeva una pillola di omeprazolo 20mg prima dei pasti piu il gaviscon..questa gastroenterologa che mi deve effettuare la EGDS mi ha detto che questa cura era troppo pesante e sbagliata e che devo fare fino al giorno della EGDS comprende:GERD OFF una capsula dopo i pasti,ed una capsula prima di coricarsi,piu Valpinax 40 mg venti minuti prima dei pasti..adesso io ho cominciato questa cura ma sono troppo confuso non so piu a chi credere,troppa confusione con medicinali..adesso io prendo anche il lexotan,posso continuare a prenderlo con questi medicinali?Dopo di che mi sta facendo fare un secco di esami prima della EGDS che dice che servono per norma?per eseguire l esame..mi stanno costando molti soldi ma sono realmente necessari?li elenco qui sotto.CREATININA SIERO,ASPARTATO AMINOTRANSFERASI,(ALT GPT)S/U,FERRITINA,PROTEINE (ELETTROFORESI),EMOCROMO,TEMPO DI PROTROMBINA?BILIRUBINA TOTALE E FRAZIONATA,GLUCOSIO SIETO,PLASMA,GLICEMIA,FERRO S ,UREA SIERO PLASMA..adesso mi chiedo sono di norma farli davvero?grazie per la sua attenzione..cordiali saluti..

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per fare la gastroscopia non serve alcun esame preliminare.....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino volevo chiederle un consulto..dopo aver mangiato un gelato ho cominciato ad accusare una specie di tensione nella deglutizione,tipo una senzazione quando si e ansiosi nella zona del pomo di adamo..quando mangio non ho nessun problema a degludire come anche quando bevo,ma il problema lo sento con la salivazione,tipo cje la deglutizione sia sotto sforzo..ho sofferto in passato con problemi simili..poi m8 e sempre capitato che mentre mangio e mi sento tipo accumulate aria sullo stomaco esofago,mi si blocca la deglutizione,per poi riprendere sobito dopo..vorrei capire se e un problema fisiologico o mentale..per quanto riguarda la gastroscopia ho chiamato la gastroenterologa e mi a detto che senza quegli esami non mi può fare l esame..io l ho per il 5 maggio anche se ho molta paura..un ultima cosa,anche e l unica causa per cui sto effettuando la gastroscopia,perché oltre a questo non ho altri problemi,e sto affrontando tutto questo calvario per questo sintomo ovvero il sangue sulla saliva..prima della cura trovavo delle tracce di sangue,dopo la cura non più..adesso non so se e una coincidenza oppure no..ieri ho notato del sangue,pero aptendo la bocca ho notato che fuoriusciva da un dente spezzato..mi sono domandato come mai prima della cura la mattina sulla saliva trovavo tracce e adesso non più?la gastroenterologa in base alla mia descrizione dei sintomi mi a assicurato che non troverà sicuramente nulla nell esame se non un reflusdo,e come se mi a fatto capire che questo esame non e indispensabile per lei ma lo fa per me...per lei in base a questo sintomo e indispensabile farlo?anche perché so che non e un gioco farlo,c'è la sedazione,e un esame invasivo..non so io pensando al 5 mi dale l ansia..grazie

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Tanta ansia e non serve la gastroscopia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino..ho appena chiamato la mia gastroenterologa,che mi dovrebbe eseguire la gastroscopia,e dicendogli che vorrei evitare tutti quegli esami,di cui ne parlavo sul.post precedente,che servono per fare la gastroscopia standard,gli ho chiesto se potevo fare quella transnasale,ma mi a riferito che non e convenzionata ed a un prezzo di 250 euro.adesso vorrei capire se e realmente cosi e perche questa differenza fra la standard e la transnasale..ripeto che la sto facendo perché soffro di reflusso e i miei sintomi sono bruciore,che sinceramente dopo la cura non ho piu avuto,deglitizione a volte tipo stanca,non so come spiegarlo,ma mangiando migliora molto,e a volte dolorini,che anche questi dopo la cura sono quasi spariti,alla bocca dello stomaco e pancia gonfia..la dott mi ha detto di farla per vedere cosa rende la mia pancia gonfia..poi ho notato non so se e per puro caso oppure no,che durante la cira non ho piu visto tracce di sangue la mattina appena sveglio sulla saliva ed e questo che mi sta spingendo contro il mio volere ad eseguire la gastroscopia..ma mi chiedo se fosse dallo stomaco o dall esofago non dovrei averne a quantità elevata di sangue in bocca??cmq grazie ancora..

[#13] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino,vorrei delle delucidazioni su un sintomo molto fastidioso..a da ieri che sento un fastidio interno all ano,come un formicolio e in più come quando non si riesce a scaricare completamente,ma vado regolarmente in bagno e scarico del tutto..questo fastidio mi e comparso ieri,dopo questa mattina non sentivo nulla fino a quando si e ripresentato dopo avere defecato..le mie feci si presentano morbide e non dure ben formate..questo fastidio mi stressa molto,pensavo potessero essere dei parassiti,perche e come se sento qualcosa che formicolia..sono molto preoccupato ho paura che potrebbe essere qualche brutta cosa..non ho ne sangue ne dolore alla defecazione..potrebbero essere parassiti?emorroidi?grazie mille..attendo una vostra risp con ansia..

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ribadisco. Non serve la gastroscopia e adesso per i disturbi intestinali non si metta in mente di fare una colonscopia, e spero che non sia il suo medico a proporla. Vedo solo tanta ansia e non altro.

Buona domenica
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Grazie dott Cosentino?la colon l ho fatta di già 5 anni fa,non prescritta dal mio medico curante,ma l ho voluta fare io pet togliermi dei pensieri..per questi disturbi che sento sulla zona Ano rettale,formicolio bruciore e sensazione di feci,cosa posso fare?questa mattina non go sentito nulla,ho defecato poco fa e adesso comincio a srntire qualche disturbo..ah un ultima cosa oggi le mie feci si sono presentate un po mollicce,sempre formate diciamo,ma erano macchiate di un rosso spento,premetto che ieri ho mangiato salsa,secondo lei potrebbe essere questo?grazie ancora

[#16] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino volevo un suo parere su un sintomo..Sento come se non avessi svuotato,sento perennemente come se avrei delle feci ferme sul retto..poco fa,premetto che stamattina sono andato in bagno regolarmente,sono andato nuovamente in bagno perche sentivo questo fastidio,e le feci si sono presentate non formate ma schiacciate..volevo capire se questo e normale oppure devo preoccuparmi..non ho dolori ne sangue ne su feci e ne su carta..cosa mi consiglia di fare??attendo con ansia una sua risp..grazie

[#17] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino,volendo aggiornarla sul mio problema..in questo momento sto usando preparazione H,in quanto durante una esplorazione e fotografando l ano ho notato intanto tipo non so come spiegarlo vene violacee nere e in piu un piccolo rigonfiamento bianco laterale tipo quando c'è una bruciatura e dopo spunta la parte bianca,non so come chiamarla..adesso in base alle descrizioni vorrei capire cosa possa essere..grazie..cmq da seduto sto molto meglio appena mi alzo il fastidio aumenta e se tendo ad aprire l ano va ancora meglio..grazie

[#18] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino vorrei un suo parere su dei sintomi..tutto e cominciato con un formicolio interno all ano tre giorni fa,quel giorno dopo andando a letto mi sono addormentato e l indomani piu nulla,fin quando non vado in bagno per evacquare e subito dopo l evacuazione si ripresentano i sintomi con in piu un fastidio anale come se avessi qualcosa dentro..vado a letto e la nattina non accusavo piu nulla fino a quando nuovamente vado in bagno,premetto che le mie feci si presentano morbide di poco consistenza e schiacciate,vado la sera a letto e fino a questo pomeriggio,prima della evacuazione,non accusabo nulla,sul pomeriggio ho evacquato e dinuovo fastidi..facendo una foto al mio ano noto un rigonfiamento violaceo nero,e una tipo papula bianca..in più oggi ho trovato sulla carta,non nelle feci e prima di evacquare?un vermetto bianco lungo non troppo,si muoveva e cosi forse sto cominciando a collegare il formicolio,il vermetto era bianco,zummando nella foto si vede benissimo e da sul trasparente,adesso domani vado dal medico di famiglia,ma sono confusissimo,non so a cosa collegare questi disturbi..grazie della sua attenzione...

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di ossiuri, causa del prurito anale.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#20] dopo  
Utente
Salve dott Cosentino,scusi se la disturbo niovamente ma mi trovo in una situazoone da chiedere un consulto su dei sintomi..innanzitutto in questo mese ho fatto due visite gastroenterologiche,di cui i medici hanno avuto pareri diversi alla terapia..i sintomi che mi hanno portato ad effettuare queste visite sono stati il freguente briciore di hola e leggeri fastidi alla bocca dello stomaco fin sopra l ombelico.il primo gastroenterologo mi ha diagnosticato un reflusso con leggera gastrite e mi ha prescritto l omeprazolo 20mg due volte al giorno prima dei pasti e in piu il gaviscon dopo i pasti..tutto questo per un mese..sinceramente i bruciori alla gola e i fastidi non li avevo più stavo benone,premetto che seguivo anche una dieta,ma io mi ero fissato di fare una gastroscopia?per ol fatto che trovavo delle tracce di sangue la mattina mischiate alla saliva,cosi mi sono deciso di contattare un altro gastroenterologo che appena vide la cura che mi aveva assegnato il primo,mr la tolse subito dicendomi cje era una cura troppo pesante,premetto che il periodo di cura nemmeno lo avevo terminato,cosi mi ha prescritto:una cp dopo i pasti ed una prima di coricarmi di GERD OFF,ed una cp di VULPINAX 40MG 20 minuti prima dei pasti..c'è da premettere che soffro di ansia e stress,specialmente in questo periodo ed ho notato che questo bruciore con eventuale eruttazzione,mi si amplifica quando mi sale l ansia,come ieri notte che per causa dell ansia sudavo freddo e non riuscivo a dormire..Premetto che ho contattato questo secondo gastroenterologo pr il semplice fatto di potere effettuare una gastroscopia,che dovevo farla il 5 maggio ed stata spostata per il 5 giugno,ma io ho paura a farla ma se non la faccio i brutti pendieri l ansia non mi si toglie di dosso..la mia fissazione e il tumore all esofago che mi preoccupa e che mi porta a fare la gastroscopia per il fatto che io la mattina trovo delle tracce di sangue mischiate alla saliva solo la mattina appena sveglio..adesso sono in ansia per questo esame che non farei?c'è chi mi dice che e invasivo pericoloso e che si fa solo per bisogno..lei cosa mi consiglia di fare?premetto che il mio alvo e perfetto le mie feci sono perfette sia di forma che colore..la mattima mi sveglio sempre con ansia e nausea,prendo il latte coi biscotti e subito dopo comincia questo bruciore,premetto che ho smesso tutte le cure..se mi può indirizzare lei a cosa potrei fare ne sarei lieto..