Utente 448XXX
Egregi Dottori,

Ho 28 anni.
Vi riporto di seguito il referto della mia colonscopia, effettuata per via del fatto che soffro di feci molli da 5 anni e ho un fastidio cronico al fianco destro:

Si esplora il colon fino al cieco con visualizzazione dell'ultima ansa ileale per un breve tratto. Preparazione intestinale buona. La mucosa ileale si presenta iperemica di aspetto pseudopolipoide (foto e biopsie).
La restante mucosa dei tratti esplorati si presenta con i caratteri della normalità.
Diagnosi ileite distale di ndd.

Il dottore in attesa dell'istologico mi ha detto che non gli sembrava un quadro compatibile con crohn macroscopicamente e di non preoccuparmi.

Cosa ne pensate? Quali altri cause ha l ileite distale? Devo pensare a qualcosa di brutto dall'istologico (tumori)?

Grazie anticipatamente per il vostro prezioso supporto.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Nessun tumore e presumo un'istologia negativa.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 448XXX

Egregio Dr. Cosentino
Negativa in che senso? Per Crohn?
O intendeva per i tumori?
Grazie

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Negativa per ....tutto.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 448XXX

Egregio Dottore,

grazie per le pronte e puntuali risposte, spero tanto abbia ragione!

Sa, nel corso di questi anni, ho avuto sempre paura di affrontare la colonscopia, che consideravo un esame invasivo ma che è stato meno impegnativo di quanto mi aspettassi. E intanto avevo paura di avere qualcosa di brutto al colon.

Solo un paio di domande e non abuserò oltre della sua disponibilità:

- Tralasciando il Crohn, un quadro macroscopico simile dell'ileo distale da cosa potrebbe verosimilmente dipendere? Un tumore avrebbe avuto un aspetto macroscopico diverso?

- Il gastroenterologo che ha effettuato l'endoscopia mi ha prescritto Asacol 800 mg 3cp/die... è corretto questo approccio con FANS se ancora non abbiamo una diagnosi precisa dell'origine dell'infiammazione?

La ringrazio anticipatamente per la disponibilità e per l'umanità che dimostra nei miei confronti e degli altri pazienti (ho letto molte sue risposte sul sito), visto che ci vorranno 20 giorni per l'esame istologico ed essendo un ragazzo molto ansioso non li vorrei passare nell'inquietudine totale.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Fosse stato un mio paziente non le avrei dato alcuna terapia e l'avrei tranquilizzata......


Mi aggiorni
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 448XXX

Buongiorno Dottore,

guardi, in realtà ha provato a tranquillizzarmi dicendo
che faceva l'istologico soltanto per capire l'origine
dell'infiammazione ma a suo dire, macroscopicamente,
non era compatibile con il Crohn o la RCU.

Per questo a distanza di qualche giorno mi è venuto il dubbio che la causa
fosse qualcosa di più grave, come un tumore...

Quindi da questo punto di vista posso stare tranquillo?

[#7] dopo  
Utente 448XXX

Nello specifico, leggendo su internet, la paura è che possa esserci un linfoma...
È possibile?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ribadisco. Stia tranquillo. Nessun tumore e niente crohn.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente 448XXX

Grazie Dottore.
Mi ha davvero rasserenato, La aggiornerò senz'altro all'arrivo dell'esame istologico.

Se non la disturbo, vorrei porle un ulteriore quesito:

stante i sintomi esposti (feci molli e fastidio al fianco destro cronico) da oltre 5 anni e tenuto conto di quanto riscontrato nell'ileo, questi pseudopolipi, che poi alla foto sono piccole escrescenze, tipo bolle di varie forme e l'aspetto un po' iperemico della mucosa (personalmente non mi sembrava così infiammata dalle foto)

da cosa potrebbe dipendere tutto ciò? Intolleranze? Colon Irritabile? Infezione patogena di qualche tipo non curata negli anni? Insomma, secondo il suo illustre parere, qual è il quadro più realistico?

E dunque, a parte la cura che già sto facendo con Asacol, posso migliorare il mio quadro sintomatologico con qualche dieta specifica? Stando attento a particolari alimenti che potrebbero peggiorare l'infiammazione?

Grazie di nuovo Dottore.

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'aspetto della mucosa dell'ileo non è patologico ed i sintomi sono compatibili con un colon irritabile.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente 448XXX

Grazie per avermi tranquillizzato Dottore, l'istologico arriverà solo dopo 20 gg dall'esame (quindi presumibilmente per i primi di Giugno) e non so come avrei fatto a resistere sino ad allora con questi pensieri.

Come avrà capito dalle mie precedenti risposte, sono un po' ipocondriaco e questa mia ansia penso non migliori affatto i miei problemi gastrointestinali.

Visto che ormai a forza di leggere qua e la ho imparato molto su queste cose, potrebbe spiegarmi in parole semplici cosa sarebbero questi "pseudopolipi" presenti nell'ileo? Come si formano e da cosa sono causati?

Grazie mille per il prezioso servizio che ci fornite!!!

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono piccole rilevatezze della mucosa senza alcun significato e frequenti soprattutto fra i giovani .....
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente 448XXX

Egregio Dottore,
eccoci qui con l'esito della biopsia:

Biopsia ileo terminale

Reperto Macroscopico:
Frammenti in aggregato di cm 0,5

Prelievi:
materiale incluso in toto

Referto microscopico-diagnosi:
"Frammenti di mucosa del piccolo intestino con edema ed aggregato linfoide nella lamina propria, ove si osservano follicoli linfatici con centro germinativo iperplastico."

Tradotto in termini più "umani", cosa vuol dire??

Grazie mille per il suo prezioso supporto