Utente 455XXX
Salve, giovedì pomeriggio dopo essere andato in bagno per la terza volta della giornata ho notato un prurito anale che si è protratto per tutta la giornata. A partire dal giorno successivo ho notato, toccando l'anno, una sorta di bolla, una specie di rigonfiamento. La bolla era abbastanza dolorosa e fastidiosa, anche senza toccarla, tanto da avere difficoltà anche a sedermi. A partire da domenica ho notato un leggero sanguinamento anche se il dolore è discretamente diminuito. Ieri mi sono recato dal medico di famiglia dopo aver notato un altro sanguinamento dopo essermi svegliato. Ho spiegato al medico il mio problema dicendogli che secondo me poteva essere un' emorroide. Lui senza nemmeno controllare mi ha prescritto rectoreparil da applicare 2-3 volte al giorno. Da stamattina ho notato un abbondante sanguinamento che non cessa. Facendo la doccia notavo gocce di sangue che si depositavano ai miei piedi. Non riesco a capire se tutto questo sanguinamento è normale. La cosa strana è che quando non sanguinava mi faceva male molto di più, adesso che sanguina il dolore è diminuito. Dal mio medico non voglio più tornare perché non mi è piaciuto il fatto di avermi prescritto la crema senza scomodarsi dalla poltrona per controllare. Mi consigliate una visita da un proctologo? Andare al pronto soccorso per questo sanguinamento lo ritenete eccessivo. Aspetto con ansia e preoccupazione un vostro prezioso consiglio.
Ps: ho dimenticato di dire che sono stitico sin da piccolo. Prendo quotidianamente tisane per andare in bagno. Ho 24 anni. Tempo fa mi è spuntata una bolla come quella che ho adesso ma è scomparsa dopo circa una settimana. Era meno dolorosa e non sanguinava

[#1]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Buongiorno,

i sintomi che descrive sono tipici della congestione emorroidaria, cioè un episodio di infiammazione delle emorroidi che puó portare a sanguinamento anche intenso. Oltre alla terapia medica come quella prescritta dal suo medico sarebbe anche opportuno regolarizzare il suo alvo aiutandosi oltre che con la dieta anche con blandi lassativi se necessario. Consideri che le sue feci devono essere del tutto morbide e deve riuscire a defecare senza sforzo. In ogni caso sarebbe opportuno eseguire una visita proctologica.

Cordialmente,
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it

[#2]  
Dr. Francesco Ferrara

28% attività
8% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Salve, se si presentano segni di anemizzazione come vertigini, senso di stanchezza o ipotensione oppure continua a perdere sangue le consiglio di andare in pronto soccorso
Dr. Francesco Ferrara - Chirurgo Generale - Colonproctologo
Ospedale San Carlo Borromeo - Milano
https://drfrancescoferrara.it