Utente 176XXX
Salve, scrivo per il mio ragazzo 31 anni. chiedo scusa fin di partenza, ma per farvi capire bene la situazione ho bisogno di scrivere le varie cose successe.
A novembre 2016 ha iniziato ad avere fastidi addominali e schiena. al pronto soccorso dopo eco e raggi non riescono a capire che cosa sia (dicevano calcoli o appendicite). fatto sta che ha iniziato a mangiare un po' più scondito (meno olio e sale) e nel giro di due mesi ha calato diversi kg. dopo varie volte al pronto soccorso a gennaio hanno tolto l'appendicite(vista dalla risonanza). non lo hanno fatto prima perchè i globuli bianchi erano nella norma anche se la PCR era alle stelle. ...scoprono poi che di per sè lui ce li ha bassi causa mononucleosi da bambino.Inoltre hanno riscontrato piastrine basse.
Dopo l'intervento il totale di perso perso è arrivato a 15 kg. Fino a marzo non ha avuto più nessun tipo di problema, ma non ha ripreso nessun kg, anzi scendevano ed ha iniziato ad avere delle fuoriuscite bianche nelle urine e anche tracce di sangue. su questo aspetto ha fatto i vari esami urologici: esami culturali urine, uretroscopia, cistografia, cistoscopia, esami dello sperma, eco testicoli..etc...tutto negativo. ricomparsa una leggera restrizione del tratto uretrale già operato nel 2010.

da qui hanno ripreso fastidi addominali, feci un po' strane, con tracce di sangue...inizio dei vari controlli, esami celiachia, esami feci, gastroscopia, colonscopia.
esiti: seriologia per celiachia negativi, EGDS ha mostrato beanza cardiale, normale aspetto macroscopico delle mucose. esame istologico: villi lievemente tozzati e focalmente biforcuti, rapporto villo/cripta normale 3:1, lieve aumento della flogosi cronica linfo-plasmacellulare, focalmente microerosiva. ricerca HP negativa.
Calprotectina 284 mg/kg feci.
esito colonscopia con esami istologici in attesa: Si risale fino all'ileo terminale in condizioni di toilette subottimale per persistenza di residui semiliquidi misti a residui soldi per buona parte aspirabili. La mucosa di tutti i tratti esplorati si presenta rosea, con disegno vascolare normorappresentato e regolare austratura. Al canale anale emorroidi livemente congeste.

Le feci erano abbastanza morbide, a volte più dura con pallini. da metà settembre ha sospeso il glutine su consiglio dell'internista, e le feci sono peggiorate. sono tipo pongo e scure, oppure tutti pallini attaccati, e a volte del muco con piccole tracce di sangue rosso vivo. ad oggi dopo 4 giorni dalla colonscopia, oltre ad essere uscito una bella macchia di sangue più arancione che rosso (ci hanno detto che succede dopo la colon), le feci sono di nuovo tipo pongo.

I kg sono sempre quelli,forse altri due in meno. Noi non capiamo, se gli esami di per sè sono negativi, come mai nonostante mangia non riesce a riprendere il suo peso. la parte addominale da quanto magra sembra tipo rientrare. Qualche aiuto? Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non possiamo esserle di aiuto, si rivolga e si affidi a chi ha in cura il suo ragazzo.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 176XXX

la mia richiesta è capire se ci posso essere altre opzioni da valutare...quindi fare altri esami per eventualmente poter escludere o meno.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ho capito! ma non possiamo essere noi ad indicare altri esami senza conoscere e senza aver visitato il ragazzo, questo è il motivo per il quale la invitiamo a rivolgersi a chi ha in cura suo figlio.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 176XXX

capisco, peccato che per loro terminano qui gli esami e se fosse per il medico di base non avrebbe mai prescritto nessun esame..perchè per lui non c'è mai stato nulla.
chiedo però se c'è qualcosa nell intestino tenue, da cosa lo si scopre?

[#5] dopo  
Utente 176XXX

Salve, ricordo quello che mi è stato consigliato di fare.
Riporto comunque gli esami istologici della colonscopia perchè a termini medici non ci ho capito tanto.
Per capire se c'è da approfondire ulteriormente, perchè i kg stanno ancora diminuendo!!


A) Biopsia Ileo: Frustoli di mucosa ileale con villi ad architettura globalmente conservata, talora ridotti di altezza; nella lamina propria di osservano edema, lieve flogosi cronica linfo-plasmacellulare micro-evasiva ed eosinofilia aspecifica. Presenti lieve linfangectasia e placche di peyer.

B, C, D) Colon ascendente, discendente, retto: Frustoli non orientati di mucosa del grosso intestino con architettura ghiandolare priva di significative alterazioni, per quanto apprezzabile e con mucosecrezione conservata. Nella lamina propria di osservano moderato edema, modesto incremento della cellularità infiammatoria linfo-plasmacellulare, con follicoli linfoidi, lieve eosinofilia e lieve melanosi. Presente focale linfangectasia. Non si repertano aumento dei linfociti intra-epiteliali, nè ispessimento del connettivo sub-epiteliale. Non si osservano granulomi. Il dato morfologico va integrato ne contesto clinico complessivo.

[#6]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L'istologia descrive la presenza di una infiammazione intestinale cronica (lieve flogosi cronica linfo-plasmacellulare micro-evasiva ed eosinofilia aspecifica)
Questa potrebbe essere la causa dei disturbi di suo figlio.
Ne parli con chi l'ha in cura.
Se lo desidera ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com