Utente cancellato
Cari Dottori, ho fatto una visita proctologica per via di una ragade e per via di un prolasso emorroidario. Sapevo di avere delle palline color carne ma avevo letto che potevano formarsi per via delle emorroidi. Il proctologo mi ha detto che non hanno l'aspetto di condilomi e di stare tranquillo. Premesso che un mese e mezzo fa avevo fatto un controllo dal mio dermatologo per via dei nei e mi ha anche controllato l'ano dicendomi che era tutto a posto. Spaventato ho chiesto se potevo fare una visita dermatologica e lui me lo ha sconsigliato perche' ora la ragade e' infiammata e puo' alterare il quadro.
Preso dall'ansia non l'ho ascoltato e sono andato da un dermatologo che ha anche specializzazione in chirurgia plastica. Lui guardandomi mi ha detto che sono pieno di condilomi, mi sembra accuminati, e siccome sono anche all'interno devo toglierli in anestesia totale. Non so come abbia fatto a vederli all'interno visto che mi ha visto superficialmente e gli avevo detto che il proctologo mi aveva fatto anche una anoscopia non trovando nulla e si e' stupito che i due colleghi non li avessero visti. Mi ha proposto di andare nella sua clinica elencandomi i prezzi del suo compenso, della camera e dell'anestesista (anestesia totale). Ho richiamato il mio dermatologo e mi ha detto che i condilomi sono diversi dalle palline e li avrebbe visti se ci fossero stati e ho prenotato una visita da lui. Il proctologo mi ha detto che all'interno non ha visto nulla e che all'inizio aveva avuto dei dubbi ma guardando bene ha detto che le palline esterne non avevano la struttura dei condilomi, ha detto che per rassicurarmi mi vedra' di nuovo. Ora non so a chi credere perche' le due versioni sono opposte e c'e' di mezzo una anestesia totale. Capisco che per via telematica sia difficile giudicare. Ma e' possibile che il proctologo si sbagli ed anche il mio dermatologo (vorrebbe dire che c'e' stata una esplosione in questo poco tempo) o abbia ragione il nuovo dermatologo che mi e' sembrato piu' interessato ad elencarmi gli aspetti economici? Cosa dovrei fare?
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non so che dirle.........qualcuno si è sicuramente sbagliato.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
269258

dal 2019
Salve, alla fine sono andato da un altro proctologo chirurgo e mi ha detto che avrei dovuto chiudere la ragade e visto che ci siamo di togliere anche queste palline che secondo lui erano condilomi. Ho fatto l'intervento ed a due mesi non sembra piu' esserci nulla. Gli ho pero' chiesto se bisognasse fare un esame istologico e mi ha detto che in questi casi non e' necessario, e' vero o tutti i dermatologi/proctologi fanno un esame istologico quando rimuovono i condilomi anali o possono anche non richiederlo?

Il mio dermatologo di fiducia, al quale non ho potuto rivolgermi fin dall'inizio, mi ha detto che siccome mi aveva visto 2-3 mesi prima e' vero che possono crescere ma molto probabilmente me li avrebbe visti. Poi mi ha detto che siccome non mi ha messo per iscritto che erano condilomi e mi sono rivolto ad un chirurgo con laser di sua proprieta' la situazione gli e' un po' ambigua, cosa ne pensate di questo comportamento?

Grazie.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Ancora un interrogativo al quale non possiamo rispondere.
Il laser" brucia" i tessuti e quindi non permette di poter eseguire un esame istologico.
Personalmente, prima di procedere ad una distruzione dei tessuti con il laser, eseguo sempre un piccolo prelievo per l'istologia, specialmente se ho il sospetto di condilomi.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
269258

dal 2019
Grazie per la risposta. Lo fa anche perche' potrebbe essere inutile l'asportazione di qualcosa che e' normale?

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
L'asportazione di neoformazioni anocutanee, che non hanno nessuna caratteristica patologica((fibromi,marische), las eseguiamo perchè creano fastidi o "imbarazzo".
Ma sempre richiediamo l'esame istologico a conferma della rimozione di lesioni benigne.
A maggior ragione, lo richiediamo, quando sospettiamo che possano essere lesioni condilomatose o maligne.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
269258

dal 2019
Grazie. Quindi cosa dovrei fare adesso? Anche l'altro dermatologo non aveva richiesto l'esame istologico. Vuol dire che il mio proctologo e' incompetente e non mi devo piu' fidare?
Grazie.

[#7] dopo  
269258

dal 2019
Salve, sono andato a fare una visita dal proctologo per via delle emorroidi e anche perche' avevo trovato una piccola escrescenza bianca su una emorroide. Il proctologo mi ha detto che ho un prolasso di grado 3 delle emorroidi interne e che l'escrescenza bianca si forma quando le emorroidi prolassano e si riassorbono. E' vero?
Grazie.

[#8]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si è vero! si chiamano skin anal tags(marische) e si presentano come delle pliche o come degli ispessimenti cutanei.
A distanza possiamo solo dirle questo, ma non possiamo confermare o contraddire quello che le è stato diagnosticato.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#9] dopo  
269258

dal 2019
Grazie,
ho trovato anche questa informazione:

Il prolasso ricorrente si riconosce per la trasformazione (metaplasia) della mucosa rettale in cute squamosa con chiazze bianche.
E' sempre una skin tag?

Possono essere anche piccole da sembrare macchiette o piccole pustole bianche?
Grazie.

[#10]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No!
No!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#11] dopo  
269258

dal 2019
Grazie,
ho trovato la descrizione che le ho scritto prima:

Il prolasso ricorrente si riconosce per la trasformazione (metaplasia) della mucosa rettale in cute squamosa con chiazze bianche.

su alcuni siti (sembrano affidabili in quanto di medici) ed e' anche mi sembra quello che mi aveva detto il proctologo e' vera questa informazione cioe' che si formano queste aree bianche?
Grazie.

[#12]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Prego.
Gentile utente.
Stiamo parlando di prolasso rettale e non emorroidario e di trasformazione(metaplasia)della mucosa rettale e non di cute o di emorroidi.
Sull'apice della mucosa rettale che prolassa "ricorrentemente" al di fuori del canale anale è possibile che si possa realizzare una metaplasia(un tipo di cellule viene sostituito da un altro tipo di cellule)
Questo non ha nessuna attinenza con quello che le è stato diagnosticato ora ed asportato prima sul margine anale.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#13] dopo  
269258

dal 2019
Grazie per il chiarimento. Quello che io vedo all'interno delle pieghe dina una emorroide come se formasse una fossa all'interno della quale c'e' una zona piu' chiara biancastra, puo' far parte del riassorbimento dell'emorroide come ha detto il proctologo?
Grazie.

[#14]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Dovrei visitarla per poter rispondere con certezza.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#15] dopo  
269258

dal 2019
Grazie. Ma e' possibile o il proctologo mi ha detto una cosa senza senso?
Non riesco piu' a fidarmi di nessuno.
Grazie.

[#16]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No le ho scritto questo!
Le ho scritto che dovrei visitarla per confermarlo.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#17] dopo  
269258

dal 2019
Caro Dottore,
Su una delle emorroidi gonfia all'esterno sull'epitelio non sento nulla pero' quando mi lavo e premo un po' piu' forte sento una piccola pallina all'interno sembra quasi che si muova e non fa male. Cosa puo' essere?

[#18]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le ripeto è necessaria una visita.
A distanza si possono fare solo ipotesi e lei ha bisogno di certezze.
Se lo desidera ci tenga aggiornati ma non prima di una visita.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#19] dopo  
269258

dal 2019
Caro Dottore, mi sono dimenticato di scrivere che pochi giorni prima ero andato dal dermatologo per un controllo dei nei e gli ho fatto controllare quella macchia bianca che mi ha detto essere solo una discolorazione e confermato emorroidi di second grado. Ora qualche giorno dopo forse era presente gia' prima ma e' talmente piccolo che probabilmente c'era gia' quando il dermatologo ha controllato ma l'epitelio e' normale se schiaccio sento questo piccolo grumo duro. Capisco che la visita e' importante ma l'ho fatta poco fa e devo aspettare ancora un po' prima di poterne fare un'altra. Potrebbe essere un semplice coagulo?