Utente 473XXX
Salve qualche giorno fa mi è stata diagnosticata un'emorride (non è stato specificato se fosse trombizzata o meno) durante una visita al pronto soccorso.
Ho seguito la terapia per i primi 5 giorni, pastiglie (integratori se non riscordo male) e pomata rettale. Durante la notte del quinto giorno mentre mi lavavo prima di applicare la pomata, l'emmorriode si è aperta rilasciando un coagulo di sangue. Al momento ho imbevuto una garza sterile con dell'acqua ossigenata e l'ho applicata alla ferita.
Cosa devo fare ora? E' mezzanotte e mezza, non so quando ci sarà una risposta a questa domanda e non so se aspettare l'indomani per fissare un appuntamento o andare al pronto soccorso.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
Spesso accade che un ematoma perianale ulcerandosi permette "l'espulsione" del coagulo, basta fare una pressione prolungata con una garza per arrestare il sanguinamento.
Una visita proctologica a breve è opportuna.
Se lo desidera ci tenga informati.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com