Utente 141XXX
Buongiorno, il 3/11 sono stato sottoposto ad un intervento di sfinterotomia per una ragade anale ANTERIORE.
Questo è stato il quarto intervento.... dopo i primi tre che non hanno mai dato soluzioni concrete.... infatti sono stato per 14 mesi circa con la ragade, nonostante fosse stata trattata, con dolore e abbondanti perdite di fluido purulento....
Ad oggi , dopo l’intervento ed avendo cambiato struttura e medico, non sono ancora totalmente guarito ma a distanza di circa 6 settimane ho pochissimo dolore al tatto.... e le perdite sono pochissime.... non sporco lo slip... ma quando mi pulisco c’è pochissima sostanza giallastra....
Quello che volevo capire è: nonostante i miglioramenti che ci sono stati, le perdite pur se minime continuano ad esserci..... è normale dopo quasi 6 settimane? È da considerarsi un insuccesso anche questo??!
Altra cosa.... da 6 settimane prendo il Movicol mattina e sera.... puó essere dannoso per lo stomaco???

Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La ragade anale, specialmente quella in sede atipica(anteriori, laterali) spesso sono segno di altre affezioni a carico dell'apparato gastro-enterico(M. di Crohn) o segno di altre patologie .

La sola cura della lesione locale potrebbe non bastare e speiegare la recidiva o la mancata guarigione.

Personalmente quando riscontro un ragade in sede anteriore, specialmente in un uomo, mi pongo sempre il problema che possa essere collegata ad altre malattie.

A distanza dopo quattro recidive penso sia il caso di valutare bene l'origine di tale fissurazione.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com