Utente 377XXX
62 anni, ho emorroidi di terzo grado con prolasso ad ogni defecazione, ma senza sanguinamento e con sintomi dolorosi contenuti o sporadici. Il proctologo ha finora dilazionato l'intervento soprattutto per i rischi connessi allo stent coronarico che ho da 6 anni (IMA pregresso) e per la conseguente necessità di non sospendere la cardioaspirina se non per pochissimi giorni. Purtroppo ultimamente la riduzione del prolasso post defecazione risulta sempre più difficoltosa. Mi chiedo perciò quanto potrò rimandare l'intervento e quale sia la metodica più adatta al mio caso.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Puo' eseguire l'intervento se necessario e indicato senza sospendere la cardioaspirina. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it