Utente 481XXX
Egregi dottori
Grazie in anticipo per la Vostra cortese disponibilità. Vi scrivo per un problema capitatomi stamattina. Durante la defecazione, mi sono trovato ad esercitare uno sforzo ed una pressione oltremodo, con conseguente sanguinamento rettale in minima parte all'interno del water ma soprattutto (in misura maggiore)sulla carta igienica. Il colore del sangue era rosso vivo. Premetto che soffro di emorroidi da qualche anno, ma devo dire che, a parte qualche episodio infiammatorio 2 o 3 volte l'anno, questa è la prima volta che mi capita una rettorragia. Non ho ancora sentito il mio medico di base, perché vorrei provare a mettere il proctolin crema. Chiedo cortesemente un Vostro parere o consiglio
Grazie
Ps ho 35 anni e familiarità con patologie a carico dell'apparato gastroenterico

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Molto probabilmente si tratta di sanguinamento emorroidario.
Poichè la rettorragia NON deve mai essere sottovalutata, le consiglio, comunque, di farsi visitare dal curante per confermare questa mia ipotesi via web.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 481XXX

La ringrazio dott. Bacosi per la sua risposta. Per ora il sanguinamento sembra essersi fermato. È rimasto il bruciore. Sentirò comunque il mio curante, come da suo consiglio
Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Mi aggiorni se le fa piacere!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 481XXX

Certamente. La ringrazio
Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Utente 481XXX

Gent.mo dott. Bacosi desidero aggiornarla della situazione inerente il sanguinamento emorroidario. Ne ho parlato col mio curante, il quale mi ha prescritto una terapia a base di Arvenum 500 da fare a scalare per 18 giorni. Siamo rimasti d'accordo nel risentirci a fine cura per valutare la situazione ed eventualmente fare una cura di mantenimento
Cordiali Saluti

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Bene!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia