Utente 180XXX
Buongiorno,sono una don.a di 36annj,a novembre 2016...dopo una settimana dal parto cesareo...sento dolori lancinanti alla gamba sx,non mi permette di appoggiare il piede...visita ginecologica nella quale...il.medico si accorge di fuoriuscite di muco ma dall'ano...tvisita proctologia e tp con metronidazolo x 2settimane e richiesta rm pelvica. Da questa si evince ascesso profondo di circa tre cm con sottile tramite fistoloso intersfinterico. Arrivo al dunque...il 16febbraio mi operano...Inserendo un setone da un "buco"aperto chirurgicamente collegato all apice con altro capo di setone uscente dall'ano. Rimango con questo strumento per un anno...senza trazionamenti o altro...adesso giorno 13 marzo mi operano...in teoria mi dovevano togliere"equipaggiamento"invece...mi ritrovo con un elastico....la lettera di dimissione recitava fistulectomia parziale con risparmio del muscolo striato e posizionamento di...adesso venerdi ho visita x trazione...e io tremo perche'ho gia'fortissimi dolori e poi psicologicamente sono a terra...la mia domanda e'...non vi sono vie meno traumatiche?ho paura visto che alla fine cmq non ho risolto...hanno detto che la fistola e'alta e devono sezionare...inoltre io ho scariche circa 5/6volte die dove il dolore si acutizza...e'una situazione davvero dura da affrontare.grazie x attenzione

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Esistono " vie meno traumatiche" della trazione del setone, ma a distanza non è possibile dirle se sono indicate o meno nel suo caso.
La VAAFT è una di queste è una tecnica che attraverso uno strumento detto fistuloscopio distrugge la fistola, questa tecnica è particolarmente indicata in quelle fistole complesse(hanno detto che la fistola e'alta) dove si corrono rischi di ledere gli sfinteri.
Ne parli con il suo curante.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com