Utente 487XXX
Salve a tutti,
Sono un ragazzo di 33 anni con recidiva di emorroidi di III Grado dall'ultimo consulto effettuato recentemente, sono stato operato a 27anni per emorroidi con tecnica Milligan-Morgan.

Mi hanno consigliato di prendere psyllogen megafermenti 6 e pomata anonet , il bruciore è persistente specialmente nella parte dx
dell'ano con una piccola escrescenza inoltre dopo evacuazione ho la sensazione di gonfiore.
Ho avuto del sollievo prendendo come pomata proctolyn chiedendo in farmacia .
Alla visita mi hanno sconsigliato di usarla in quanto contiene cortisone, ma con la sola crema Anonet il bruciore persiste.
Volevo chiedervi se ci sono interventi ambulatoriali che potrebbero risolvere il problema e se la terapia che mi è stata consigliata e idonea.
Inoltre secondo voi ce la possibilità che in seguito dovrò effettuare un'altro intervento?

Vi Ringrazio
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Con emorroidi recidive di III grado la terapia medica può fare ben poco.e ben poco possono fare interventi ambulatoriali tipo scleroterapia, legatura elastica.
Necessaria una valutazione del prolasso rettale interno, trascurato e non trattato con la Milligan- Morgan.
Probabilmente questo prolasso rettale interno, sottovalutato da chi ha eseguito la Milligan-Morgan, è la causa del sua recidiva.
Confermata questa ipotesi, la terapia è chirurgica e dovrà essere indirizzata verso la correzione del prolasso rettale interno e non più sulle emorroidi recidive.
Prego.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Grazie per la risposta.
Mi consiglia di contattare il chirurgo che mi aveva operato?
Nelle ultime visite effettuate mi hanno visto proctologi diversi mai la stessa persona ma dai referti ho letto prolasso rettale nella sua sede.
Il chirurgo che aveva effettuato l'operazione non lavora più presso quell'ospedale.

La ringrazio
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il prolasso rettale o c'è o non c'è!
"Prolasso rettale nella sua sede" non so che cosa si vuole descrivere.
Se ha dei referti, per evitare confusione, ce li riporti integralmente.
Prego
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 487XXX

Primo Referto

Accesso al pronto soccorso di questo Ospedale per singolo episodio di ematochezia ( Sangue Rosso vivo ) dopo l'evacuazione.
Alvo : Tendenzialmente Regolare ( Assume Movicol al Bisogno )
APR: SAD , pregressa emorroidectomia ( 5 anni fa) MRGE
Assume pariet - xanax 0.5 R.p - Ranitidina
Nega Familiarità per patologie colorettali.
Anorettoscopia sino a 10 cm :residui fecali non contaminati nel retto superiore. Mucosa rosea.
Presenza di nodi emorroidari residui con modesta congestione ( no prolasso )
Si consiglia : Proctoial gel rettale 2 applicazioni in caso di sanguinamenti.

Secondo Referto

Diagnosi : emorrodi
Anamnesi : Rettorragia saltuariamente in rapporto alla defecazione , nessuna familiarità per neoplasia del colon , pregressa emorroictomia 2012
Perineo : Nella Norma
Orificio Anale : normotonico normoelastico
Canale Anale : Emorrodi Congeste nelle sedi Tipiche
Retto : Fino a 10 cm negativo.
Terapia Consigliata : Pancolonscopia - Flebinec 1 bustina per 1 mese , evitare la stipsi ( acqua -frutta-verdura . benefibra 1-2 volte al di con abbondante acqua.


Terzo Referto e ultimo :

Controllo di emorroidi
Colonscopia Negativa
Rettoscopia : Emorroidi di III Grado.

Psyllogel megarmenti 6 1 bustina tutte le sere con abbondante acqua per 20 gg , in seguito cicli da 1 settimana.
Anonet crema 1 applicazione 2/3 volte al di.

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Il "no prolasso" si riferisce alle emorroidi e non al prolasso interno della parete rettale, sicuramente presente quando si hanno emorroidi recidive di III grado.
Per il resto nulla di nuovo oltre la conferma di una recidiva, dopo emorroidectomia(Milligan-Morgan), con emorroidi congeste e di III grado, valutazione effettuata nell'ultimo referto.
La terapia medica prescritta ha il solo scopo di ridurre i sintomi, ma non le emorroidi di III grado recidive.
A distanza, attenendomi a quello che è scritto sui referti, non ho altro da aggiungere.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com