Utente 498XXX
Buongiorno, Vi ringrazio in anticipo per le eventuali risposte.

Sono un ragazzo di 22 anni.
Vorrei iniziare col dire che sto attraversando un periodo di stress (dovuto soprattutto ad esami universitari) nei quali ho mangiato molto e male, non praticando attività fisica.

Negli ultimi 3 giorni ho notato una difficoltà nel defecare, mi sforzo molto per defecare molto poco rispetto al solito. Inoltre negli ultimi due giorni ho notato delle piccole striature di sangue sulla carta igienica, visibili ad occhio nudo per il colore rosso vivo. Non pare ce ne siano nelle feci. Con la comparsa del sangue l'atto della defecazione porta bruciore in zona anale soprattutto lavando. Inoltre da un paio di mesi ho un "nodulo" nel gluteo ma che si collega, tastando, con l'ano.
PS: le feci al momento risultano dure ma poche, con stimolo di defecare 2/3 volte al giorno, come consueto della mia persona.

Ho deciso di sottopormi ad esami specifici il prima possibile.

Lo stress dovuto a questa mia situazione mi sta mangiando vivo, sono molto preoccupato. Sento una pesantezza a livello addominale quando penso alla mia situazione.

Ringrazio nuovamente gli esperti per le eventuali risposte.

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Le tracce di sangue che rileva sono probabilmente di provenienza emorroidaria. Sarebbe opportuna una visita specialistica proctologica. Attenzione all'alimentazione che deve essere ricca di fibra e acqua. Indispensabile abolire fumo( se presente) e intraprendere attività fisica.
Dr. Roberto Rossi