Utente 506XXX
Buongiorno, premetto che non sono io "la paziente", ma mio marito. Purtroppo dal giorno di ferrragosto ha iniziato ad avere frequenti attacchi di diarrea, all'inizio con sintomi dolorosi(spariti dopo il secondo giorno), si recava in bagno e faceva completamente diarrea, più volte al giorno.
all'inizio pensavamo un semplice attacco, ma ad oggi 23/08 la situazione non è ancora passata. dopo 2/3 gg dal primo attacco, chiesto consulto al medico di base che ha dato una cura di normix 1 compressa ogni 8 ore x 5/6 giorni (mio marito altezza 175, peso 90Kg, corporatura robusta) e codex abbinato. inoltre effettuato esame del sangue specifico nel vedere segnali di virus e risultati perfetti, nessun valore sballato.
la mia domanda è la seguente, ad oggi non ha più molti attacchi frequenti durante il giorno, ma è normale che continua ad evacuare a scariche liquide e non avere nessun tipo di sintomo o dolore? mangia in maniera adeguata in questo periodo seguendo indicazioni del medico sull'alimentazione, purtroppo soffre di ansia quindi il tutto è un po "amplificato" dall'effetto ansioso del non vedere molti miglioramenti.
Sicuramente incide anche l'aspetto psicosomatico, è che dopo tutti questi gg, vedere che ancora il suo intestino non si ripristina mi fa pensare di dover fargli fare qualche altro tipo di esame specifico. ad oggi il normix non lo assume piu prende solo il codex.
Ringraziandovi dell'attenzione porgo distinti saluti.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quanti anno ha suo marito ?
Quante evacuazioni diarroiche al giorno ?

Da valutare una eventuale intolleranza (lattosio) e considerare una visita gastroenterologica/colonscopia.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it