Utente 506XXX
Buongiorno,
Ringrazio anticipatamente per il tempo e l'aiuto dedicatomi.
Sono una donna di 31 anni, soffro di emorroidi molto sanguinanti e non dolorose da parecchi anni. Recentemente, in seguito a fitte al fianco destro con conseguente sangue durante evacuazione ho eseguito una serie di controlli per escludere problematiche piu serie: esami di sangue e urine, raggi x ed ecografia addome e reni ed esame visivo (il dottore ha visto un emorroide esterna). Tutto e' risultato a posto e le fitte se ne sono andate. Purtroppo le emorroidi continuano a sanguinare spesso, ultimamente ogni due settimane e negli ultimi giorni un giorno si e uno no. Oggi sono pure accompagnate da dolore addominale (e locale) anche se l'evacuazione di per se non causa dolore. Come trattamento di solito uso supposte con zinco e balsam peru (vivo all'estero) e di solito tutto passa nel giro di una settimana al massimo.
Mangio abbastanza bene e vario ed essendo incinta a 7 settimane ho recentemente eliminato alchol e bevo meno caffe! Sto pure prendendo Arvenum da 4 giorni per aiutare. Come mai continuo a sanguinare e ad avere dolori addominali? Cosa posso fare a riguardo? E' preoccupante sanguinare cosi spesso e posso escludere cancro al colon avendo fatto esami?
P.S. non sono stitica e faccio molto movimento ma ho varie vene e capillari esposti su gambe etc e ricorrenza in famiglia.
Grazie mille.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per darle una risposta sensata occorrerebbe poterla visitare.
Faccia attenzione: anche perdite di sangue modeste ma prolungate come quelle emorroidarie possono condurre a fori anemia!
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia