Utente 519XXX
Buongiorno, come da titolo ho questa problematica.
Tutto è iniziato più di un mese fa, già di mio vado in bagno ogni 2/3 giorni, quel giorno andai in bagno e mi sforzai molto, ma tanto, dopo qualche giorno sono comparse delle fine zona anale a tal punto che quando mi alzavo dal letto o sedia mi faceva male.
In seguito ho avuto perdite di sangue continue, il tutto durato un 10 giorni per poi arrestarsi e avere soltanto perdite di secrezione giallastre gelatinose per poi ad oggi non avere più nessuna perdita visiva ma solo bruciore anale e sensazione di sono umido che mi irrita la zona anale.
Qualche giorno fa andai in bagno e dopo aver evacuato pesante mi uscirono delle palline belle grandi per poi rientrare il giorno dopo.
Ogni sera applico della crema (Proctolyn) che mi da una sensazione di sollievo finché non lo rimuovo.
Ho prenotato una visita ma nell attesa vorrei avere un vostro parere su cosa può essere.
Premetto che questa problematica mi sta causando la stipsi più che altro psicologica..

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
"quel giorno andai in bagno e mi sforzai molto, ma tanto"

Da quel che riferisce il tutto può aver avuto origine da tale defecazione difficoltosa, probabilmente anche per la presenza di una malattia emorroidaria, silente fino a quel momento.
Con la visita chiarirà!

Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 519XXX

Dottore grazie della risposta.
In attesa di una visita dunque è normale che la malattia emorroidale dura da più di un mese creando bruciore arrossamento essendo di ano pesante? Qua sto troppo tempo in stazione eretta inizia a bruciare e a sentirlo pesante.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non è da escludere che il tutto sia legato anche all'abuso della crema al cortisone, crema che spesso viene utilizzata arbitrariamente e per per lunghi periodi.
Urge una visita diretta.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 519XXX

Dottore grazie ancora.
Proprio ieri ho stoppato con la crema a cortisone e sto iniziando ad usare una crema che si chiama fitoroid, non a caso ho già dei leggeri miglioramenti.
Per l emorroide secondo lei i tempi di guarigione quali possono essere? Grazie