Utente 493XXX
Buonasera dottori. Non so se sia la sezione giusta o dovevo scrivere in dermatologia comunque vi espongo il mio problema.
Soffro da parecchio tempo di prurito anale. Non so se per dermatite ( ne soffro da sempre infatti mi esce spesso in faccia e in testa ), per una piccola emorroide ( l avevo anche fatta vedere anni fa ma evavano detto che non comportava nulla ), oppure magari l’intestino o qualcosa di dismetabolico.
Non è mai stato nulla di invalidante però nell’ultimo periodo credo di essermi grattata un po troppo e adesso ho tutta la zona anale perianale irrittata che prude e brucia ancora di più. Con lo specchietto ho visto che appena sopra al perineo c’È come un rigonfiamento.
Non soffro ne di stitichezza ne di diarrea e non ho altri dolori particolari.
Devo ancora fare l impegnativa per una visita ma nel frettempo cosa posso fare per attenuare il tutto? Potrebbero essere ragadi?
Vi ringrazio in anticipo qualora vogliate rispondere

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Tutte le ipotesi che ha elencato e tante altre cause sono verosimili e ognuna richiede un diverso trattamento. Farei la visita prima possibile. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 493XXX

Grazie dottore per aver risposto. Nel frattempo stavo mettendo una crema lenitiva per le parti dove mi ero grattata e devo dire che va un po meglio. Ma secondo lei potrebbe essere qualcosa di urgente? Non ho sanguinamenti ne nulla solo prurito.
Comunque provvederò a fare la visita