Utente 455XXX
Salve, da qualche giorno ho un bruciore intimo più o meno continuo e spesso anche prurito intimo. In più ho mal di testa frequenti e senso di debolezza nelle braccia(ma quest’ultimo sintomo è abbastanza frequente e l’ho avuto altre volte). Dal momento che ho avuto un rapporto non completamente protetto circa due settimane fa temo in qualche malattia venerea. Ho già eseguito l’analisi delle urine e non hanno trovato infezioni micotiche. Ovviamente effettuerò degli esami specifici dal ginecologo ma nel frattempo volevo chiedere un consulto perché sono molto ansiosa. Cosa potrebbe essere se si escludono funghi?
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di una VULVITE irritativa da contatto (uso di indumenti intimi colorati e sintetici, detergenti intimi molto profumati , uso di ammorbidenti sugli indumenti intimi,) infine una infezione vaginale con sintomatologia vulvare , le cosiddette vulvo-vaginiti .
Le infezioni vaginali comprendono non soltanto la CANDIDA , ma anche la Gardnerella vaginalis , il COLI, il Trichomonas , ect..
L'esame delle urine non fa diagnosi delle infezioni genitali , ma delle infezioni delle vie urinarie.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 455XXX

Grazie mille. Un’ultima domanda: si è aggiunto un sintomo negli ultimi due giorni, ossia un prurito generalizzato alle gambe. Potrebbe essere collegato?