Utente 554XXX
Buongiorno,

uomo di 37 anni. Qualche mese fa ho iniziato ad avere dolori (o meglio, fastidi) addominali e sono diventato più attento alle mie feci, che come noto, cambiano in continuazione. Da subito, su consiglio del medico di base, ho eliminato il glutine (pane e pasta) ed ho avuto subito dei benefici, nel senso che i gonfiori sono spariti, ma le mie feci continuano ad essere variabili (formate, poi poco formate e cremose, poi a pezzi più o meno piccoli etc). Dopo aver lasciato il glutine ho fatto una visita dal gastroenterologo, che mi ha trovato bene dopo eco e palpazione, rimandando solo un esame del sangue per la celiachia.
Io non ho ancora potuto effettuare il test (che è abbastanza caro), però la mia domanda è : se fossi celiaco, avendo escluso il glutine, non dovrei già stare molto meglio (feci formate e meno "sensibilità" digestiva)? è comunque necessario fare questo test nonostante abbia escluso il glutine? se ho escluso il glutine e non sto ancora perfettamente bene, allora devo concentrarmi su altri eventuali problemi?

Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
E' ovvio che deve fare il test, il miglioremento empirico non è sufficiente alla diagnosi!
Per fare il test deve reitrodurre il glutine nella dieta per qualche settimana altrimenti la risposta sarà falsata!
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 554XXX

Benissimo, meno male che mi ha chiarito questo aspetto dottore!

Posso reintrodurne quantità minime, visto che ho tratto giovamenti dall'eliminarlo, oppure devo tornare a mangiare il classico piatto di pasta ogni giorno?

quanto devo aspettare per poi fare il test?

grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Deve ma come "prima".
3 o 4 settimane
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 554XXX

Grazie mille dottore, buona giornata