Utente 555XXX
Buongiorno sono stato operato al colon altezza sigma circa 20 anni fa a seguito di un adenocarcinoma con successiva radioterapia e chemioterapia.
Circa 3 anni fa ho avuto un’occlusione intestinale a causa di un’aderenza che si era creata nel posto dove ero stato operato.
Quest’anno dopo Natale ho cominciato ad andare spessissimo in bagno.
Premetto che a causa dell’operazione già andavo in bagno più frequentemente del solito.
Dopo un po’ la situazione è peggiorata perché sentivo dolore nella defecazione e quindi ho fatto una coloscopia a seguito della quale si è capito che avevo una substenosi a causa della radioterapia con retto molto infiammato.
Ho provato delle terapie locali ma nulla per cui il 3 giugno sono stato operato per mettere a riposo la parte.
Mi è stata fatta una stomia con chiusura parziale per cui le feci uscivano sia dallo stoma che dall’ano il che mi faceva continuare a defecare spesso.
Il 3 luglio ho fatto un intervento per la chiusura totale ma a tutt’oggi continuano ad uscire feci dall’ano e la mattina quando mi alzo dal letto anche una secrezione fastidiosa che continua per qualche ora.
Ovviamente continuando ad andare in bagno esce qualche volta anche del sangue.
Sono ormai molto debilitato e depresso perché le mie giornate sono sempre uguali, non posso uscire, la mia vita si svolge tra divano e bagno.
Vorrei sapere quanto questa fuoriuscita di feci potrebbe ancora durare e se c’è una terapia per ridurre la secrezione. Sono esausto
Vi ringrazio per l’attenzione è vi auguro buona giornata

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Per rispondere occorrerebbe una conoscenza diretta.
In ogni caso farei una terapia locale con antiinfiammatori sotto forma di schiuma.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia