Utente 564XXX
Buonasera e grazie in anticipo ai professionisti che mi risponderanno.
Mi sono operato due giorni fa per una ragade con ascesso sorta circa due mesi fa (mai avuto prima problema di ragadi).
L’intervento dovrebbe essere riuscito senza problemi.
Al tempo stesso soffro di emorroidi di terzo grado da circa 12/15 anni, ne ho 32. In verità salvo rari casi non mi danno particolari problemi.
Vi scrivo perché questa mattina sono andato in bagno per la prima volta dopo l’operazione per la ragade e, cosa che non mi era mai successa, le emorroidi non mi tornano dentro l’ano neppure spingendole con forza: rimangono almeno parzialmente esterne ad esso.
Premesso che domani chiamerò il dottore che mi ha operato e comunque lunedì avrò una visita proprio con lui volevo se possibile avere anche il vostro parere.
È possibile che l’intervento alla ragade abbia trasformato le mie emorroidi di terzo grado ormai da moltissimi anni in emorroidi di quarto grado?

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la sua condizione è cagionata dal recente intervento che determina necessariamente edema, progressivamente con i giorni il disturbo rientrerà alla situazione precedente.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 564XXX

Grazie mille dottore
Mi aspetta una brutta nottata ma almeno mi ha fatto stare molto piu tranquillo.
Buona serata

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente 564XXX

Buonasera di nuovo dottore
La disturbo nuovamente perché oggi mi sono un po’ spaventato
Oltre all’edema e al forte dolore oggi ho avuto due sanguinamenti abbastanza copiosi che provenivano credo proprio dalla zona della ragade. Cioè credo che la ferita si sia riaperta a 3 giorni dall’operazione.
Lunedì ho la visita con il dottore che mi ha operato volevo però nel frattempo sapere se anche questa è una normale conseguenza dell’operazione o meno.
Saluti

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Si è molto probabile che possa essere una normale conseguenza.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza