Utente 570XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni, negli ultimi mesi ho fatto largo uso di spezie e abbondato con il piccante, circa 10 giorni fa mi è comparsa una emorroide esterna, non ho mai sofferto di disturbi gastrointestinali o quasi mai. visto che so che tendono a peggiorare sono corso ai ripari, ho abolito dalla dieta alcol, spezie e caffè. . . l'unico mio sintomo è sempre stato il gonfiore, come se si fosse formata una pallina. . . non ho mai avuto sanguinamento o dolore. . . ad oggi, dopo 10 giorni di dieta il gonfiore si è ridotto ma in parte persiste. Ho letto su un sito che con la dieta se la emorroide è piccola si risolve in un mese. . . volevo sapere. . . è possibile che il gonfiore si riduca da solo con il tempo fino a scomparire del tutto? la situazione può ritornare normale? nella mia famiglia tutti ne hanno sofferto e tutti sono stati costretti a operarsi. . . mi farò visitare dal mio medico ma ho preferito chiedere consulto anche qui. Grazie in anticipo a chi mi risponderà

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, se si tratta di un trombo emorroidario è possibile, altrimenti il problema tenderà a persistere. In ogni caso una valutazione attendibile le verrà espletata solo con una visita proctologica diretta.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 570XXX

Grazie dottore ... perdoni la mia risposta ma volevo chiedere ... è possibile che una emorroide non causi dolore o non sanguini ? come si distingue una emorroide esterna da un ematoma o edema perianale ? il medico di base è in grado di distinguerli ? o è necessaria la visita da uno specialista ?
Perdoni la mia preoccupazione per un pallino che non mi fa male ma vista la mia triste storia in famiglia con questi problemi ...

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
La prima risposta è sì, per le altre dipende dall’esperienza del curante, altrimenti è necessaria una visita proctologica.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente 570XXX

Dottore la aggiorno sulla situazione ... Sono andato dal mio medico di base che ha diagnosticato un trombo sul bordo dell ano ... Mi ha detto che sarei dovuto andarci subito ( sono passate 2 settimane da quando mi venne questo " pallino ) ... Ha detto comunque che se il trombo e' diminuito di volume non c e' da preoccuparsi e bisogna avere pazienza ... Mi ha detto di non fare sforzi finché non passa del tutto e metterci una crema ... Ma ho dei dubbi a riguardo ... In quanto tempo in genere un trombo si riassorbe ? Solo una crema basterà ? Io non ho mai avuto sintomi ... E' possibile che un trombo emorroidario sia asintomatico ?

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il suo curante è orientato bene vedo sul percorso terapeutico, ma i tempi di guarigione sono molto soggettivi, di solito solo la crema è un po’ poco.
Può capitare che non dia dolore importante.
Se non ha risultati soddisfacenti si rivolga, come già consigliatole ad un proctologo.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#6] dopo  
Utente 570XXX

Mi scusi dottore se mi permetto di risponderle ma vista la visita sbrigativa del mio medico sono un po' perplesso ... Speravo di uscire dallo studio rasserenato invece ne sono uscito come fossi stato liquidato ... Vorrei farle una domanda ... Ho letto che in caso di trombo emorroidario esterno e' conveniente incidere ... Nel mio caso di trattamento unicamente conservativo e' normale avere tempi di guarigione più lunghi visto che non e' stata fatta la incisione ? Comporta rischi il non avere inciso il trombo ? Cosa potrei fare per favorire la dissoluzione del trombo ? Cosa potrei fare per prevenire la ricomparsa di altri fenomeni simili ? Perdoni le domande e grazie per aver risposto a quelle precedenti

[#7]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Quando trascorre molto tempo l’incisione è poco efficace. Per il resto la soluzione è nel farsi visitare dal proctologo che solo visitandola le potrà dare delle risposte più efficaci e personalizzate per la sua situazione specifica.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#8] dopo  
Utente 570XXX

Salve dottore, mi scuso se torno a disturbarla, ho effettuato la visita proctologica perchè a 21 giorni dalla comparsa del trombo emorroidario questo, seppure sia diminuito molto in volume rispetto a prima, rimane ... sempre visibile esternamente sul bordo dell'ano .
Il proctologo mi ha visitato e ha detto che :

non ho emorroidi interne
ho un piccolo trombo emorroidario esterno

il trombo e quindi il coaugulo possono essere dovuti a spezie, che irritano la vena o sollevamento pesi che aumenta la pressione addominale .

mi ha detto di usare una crema con eparinoidi e un anticoagulante per bocca che mi ha prescritto
Non ha saputo dirmi in quanto tempo il coagulo si scioglierà ...
Secondo lei quanto tempo ci vorrà ? la situazione tornerà come prima ? la situazione in queste 3 settimane è migliorata ma non si è ancora risolta del tutto ... lei cosa ne pensa ?

[#9]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Il trombo si scioglierà, i tempi non sono precisi, penso che in 2-3 mesi non si sentirà, ma probabilmente la situazione non ritornerà completamente alla precedente condizione e rimarrà una piccola linguetta di pelle, che non le darà alcun problema, a ricordarle come una cicatrice che c’ è stata una trombosi su quel gavocciolo emorroidario.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza