Ragade anale persiste dopo 2 interventi

Buongiorno dottore
Soffro tantissimo.

Ho fatto 2 interventi per la ragade anale posteriore ore 6
Il primo con "curettage" non ha risolto niente
Il medico consulente mi aveva parlato della sfinterotomia laterale ma la chirurga ha fatto solo la pilizia e allargamento della Ragade.
Sul letto operatorio ho chiesto spiegazioni ma la risposta è stata che non essendoci ipertono non serviva.

Dopo due mesi, a visita nello stesso ospedale per il dolore continuo mi viene consigliato Rectogesic per 30 giorni altrimenti "dobbiamo tornare in sala".

A questo punto sento un altro medico di un altro ospedale che ha operato con successo un mio amico.

Inorridito dalla curettage ormai considerata antiquata e inutile mi prenota per la sfinterotomia.

Dopo un mese abbondante di sofferenze, tutto contento e speranzoso, faccio il secondo intervento.

La Ragade stava fistolizzando quindi mi hanno tolto un corpo gelatinoso dal canale che sarebbe quello che sentivo ostruire il passaggio delle feci...
Si nota ancora un po di stenosi ma da rivedere.

Super contento torno a casa il giorno dopo
Fibre e Antrolin all'esterno unica prescrizione.

Defecazioni dolorose continuano da subito ma appena operato penso sia normale.

Uso i clisterini di Verolax ogni mattina per favorire il passaggio ma la cosa sta peggiorando.

Alla visita di controllo si notava una guarigione troppo lenta ma "forse dovuta al diabete tipo 2" ottimamente compensato con metformina 850 a pranzo.
Glicata 5.0. ho perso 30kg in 2 anni.

Sfinterotomia guarita ma vecchia Ragade non ancora.
Solo un piccolo strato di epidermide si era riformato.

Quindi bisogna aspettare ancora...
Il passaggio delle feci doloroso peggiora e adesso dopo 3 mesi dal secondo intervento è tornato il sangue con il dolore per 3-4 ore.

Lavoro come autista di bus e mascherare il disagio mi costa fatica.
Soffro tanto!
Nessuno mi ha consigliato il cuscino per la seduta e non ne ho mai sentito il bisogno, anzi avevo sollievo da seduto.
Adesso sento bisogno della ciambella almeno 2 ore dopo il bagno.

Oggi il medico mi ha consigliato i dilatatori.
Cosa che prima aveva scongiurato perché "non C'é ipertono"
Non ci capisco più niente...
Ho visto una piccolo pallino giallastro all'esterno, cosa può essere?

I dilatatori aiutano?
A questo punto?

Dovrei pensare al terzo intervento?

Potete consigliarmi una crema anestetica migliore di Antrolin?

Cosa pensa del mio caso??

Potrò tornare a vita normale??

Psicologicamente mi sento abbattuto e sono pentito di essermi operato.

Guarirà mai questa ferita??

Grazie dottore
Nell'attesa porgo distinti saluti
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.6k 360 4
Per il momento bisogna attendere.
Condivido che il curettage è una pratica abbandonata da tempo, ma anche la sola sfinterotomia laterale nelle ragadi croniche è gravata da un alto tasso di recidive in particolar modo in una diabetico.
Una sfinterotomia, sul fondo, della ragade ed una plastica(sfinterotomia posteriore anoplastica sec. Arnous) avrebbe dato un maggiore e più rapido risultato .
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la sua risposta.
Significa che attenderò ancora un po' e proverò a dilatare ...
Nella peggiore prenderò in considerazione il terzo intervento.
[#3]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.6k 360 4
Bene. Se vuole ci tenga informati.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Diabete

Il diabete (o diabete mellito) è una malattia cronica dovuta a un eccesso di glucosio nel sangue e carenza di insulina: tipologie, fattori di rischio, cura e prevenzione.

Leggi tutto