Utente 213XXX
Buongiorno
vorrei chiedere se in presenza di tamponi vulvari positivi sempre per batteri come enterobacter o klebsiella fosse indicata la terapia antibiotica.
i sintomi sono bruciori e rossore.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli

28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
E' una decisione esclusiva del medico che ha in cura la paziente.
Cordiali saluti e buone feste
Dr. Maurizio Biagioli
UOS Dermochirurgia
Az Ospedaliera Universitaria Senese

[#2] dopo  
Dr. Roberto Benucci

20% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
PALESTRINA (RM)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2001
LA TERAPIA ANTIBIOTICA VA PRESCRITTA IN BASE ALL' ANTIBIOGRAMMA DI SOLITO ANNESSO ALL' ESAME COLTURALE. DATA LA CRONICITA' DI TALE INFEZIONE E' UTILE RIPETERE IL TAMPONE AL TERMINE DELLA CURA (10-15 GG DALLA SOSPENSIONE DELL' ANTIBIOTICO. AUGURI. DR. BENUCCI
Dr. Roberto Benucci

[#3] dopo  
Utente 213XXX

Grazie Dottor Benucci.
l'antibiogramma so che c'è.
il problema è che alcuni sostengono che tali infezioni vadano trattare e altri invece che siano batteri presenti normalmente nella mucosa vulvare e che non siano loro in realtà la causa dei miei bruciori