Utente 142XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 30 anni e ad ottobre, circa una settimana prima del ciclo, è cominciato improvvisamente un bruciore a livello del vestibolo vaginale che si manifestava praticamente solo durante l'urinazione. Ho pensato fosse una cistite ma avendola già avuta non ne aveva le caratteristiche quindi non ho preso antibiotici. Il tutto si è risolto spontaneamente dopo il ciclo ma il problema si è ripresentato puntuale una settimana prima del ciclo successivo. Ho fatto delle lavande col Tantum rosa ed ho cominciato ad un usare un sapone intimo con pH 4; finito il ciclo, tutto normale, una settimana prima del successivo, tutto daccapo. Adesso che è terminato anche questo ciclo ho dato un'occhiata, la mucosa del vestibolo appare un pò arrossata, non ho perdite strane nè prurito ma ho notato che nella zona adiacente all'introito in direzione del perineo ci sono 2-3 escrescenze rosse, carnose, lisce e morbide che fanno un pò male al contatto e appaiono più arrossate rispetto alla mucosa circostante, del resto già iperemica. Ho fatto un giro su internet ed ho trovato di tutto, ma nessuna delle descrizioni e delle immagini che ho visto assomiglia a ciò che ho io. Esiste in quel punto una tale struttura che, magari, a causa dell'infiammazione è diventata ipertrofica o al contrario può essere essa stessa ad aver causato l'infiammazione? Il fatto che il problema si presenti in fase premestruale è legato agli estrogeni? In questo momento mi trovo nell'impossibilità di rivolgermi direttamente ad un medico e vorrei avere possibilmente da voi informazioni in merito, consigli sul da farsi e soprattutto porvi una domanda: le famose verruche genitali da HPV è possibile che vengano dopo anni di latenza? Visto che sono 7 anni che non ho rapporti sessuali...
Grazie e cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli

28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Le possibilità sono tante e non è possibile aiutarla concretamente in via telematica. Ogni ipotesi è possibile e non esiste solo il virus HPV. Non faccia terapie e non applichi nulla prima di una visita medica (preferibilmente dal dermatologo). Il quadro non sembra preoccupante nell'immediato, ma una diagnosi è necessaria.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Biagioli
UOS Dermochirurgia
Az Ospedaliera Universitaria Senese