Utente 118XXX
Egr. dottori
Sarei grato di ricevere una vostra personale consulenza per alleviare il mio stato d'ansia, vi chiedo un parere del tutto generico per quanto possibile.
Da qualche tempo ho notato sull'estremità del glande dei piccoli puntini bianchi e delle piccole vesciche (piccole come brufoli) di colore bianco, al tatto consistenti (ho provato pensano ad un brufoletto a fare pressione ed è uscito poca sostanza non liquida ma consistente) sull'asta del pene e su quasi tutta la superficie dei testicoli. Ora non dando la giusta importanza penso siano aumentati col passare del tempo, visto che non mi sono accorto subito della loro presenza in quanto non mi producono nessun fastidio.
MI domando se è possibile che si tratti di condilomi? Il fatto che siano cosi numerosi e sparsi cosa può comportare? Gravi conseguenze e una difficile risoluzione?
Preciso che non ho mai avuto rapporti sessuali.
Ringrazio chi anche in modo non approfondito mi possa dare anche solo un indicazione di massima su quello che posso avere e sulle mie domande che mi stanno tormentando..
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
in via del tutto probabilistica sembrerebbe trattarsi di gh. del Fordyce, assimilabili a ghiandole sebacee eterotopiche e di nessuna rilevanza clinica.
Ovviamente il tutto andrà confermato dalla visita.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 118XXX

Prima di tutto La ringrazio per la sua attenzione e per la risposta avuta in tempi brevissimi.
Ne approfitto chiedendole altri chirimenti, se la sua ipotesi fosse giusta non esiste una cura per eliminare queste vesciche/puntini?e con il tempo potrebbero aumentare ?
Non le nascondo che il mio timore piu grande è che si tratti di condilomi, so che avrò una risposta solo dopo visita specialistica, ma secondo lei, dalla mia breve descrizione, è possibile?
La ringrzio in anticipo per l'attenzione e i preziosi consigli.

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
come diagnosi differenziale certamente entrano molluschi contagiosi ed altre patologie, ma senza visita non ha senso parlare in completo astratto.
Basterà una occhiata del dermatologo per la diagnosi , quindi provveda in tempi rapidi, per fugare ogni ansia.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)