Utente 364XXX
Salve.Esattamente 14 giorni fa ho avuto un rapporto anale con un transessuale protetto (Ho usato 2 condom uno sopra l'altro) e il giorno dopo sul glande ho notato un lieve arrossamento vicino alla punta.Non mi dava bruciore nè prurito (per ora ) però sono molto preoccupato. Forse a volte mi dava prurito perche continuavo sempre andando in bagno sotto la luce a guardare toccando il pene però non toccandolo dopo 2 orette e non pensandoci mi passava del tutto.poi ristuzzicandolo si ripresentava l fatto ma forse era solo una questione mentale.
Non mi è mai successa una cosa del genere che mi ricorda ed ho sempre usato condom... anche se stavolta non erano i miei. Non vorrei sbagliarmi ma forse mi sembra che la zona in questione era pure un pò come dire....piu asciutta piu secca (però forse mi sbaglio).Il rossore era comunque lieve .
Ho paura che sia una cosa grave eppure ho usato 2 condom. o che sia venuto a contatto con qualcosa quando l'ho levato ecc....non so mi servirebbe molto un parere.
Ora dopo 9 o 10 giorni mi sembra tutto scomparso...... anche se però impaurito leggendo su internet tutte le possibili malattie mi è caduto l’occhio sulla candida e mi sono accorto di avere la lingua bianca.forse dovuto allo stato ansioso e di panico che ormai mi affligge?
E nel caso fosse candida come si fa a scoprirlo e dove? Anche alla Usl?
E quanti rischi ci possono essere con 2 condom di avere HIV?
Non ho avuto rapporti preliminari non protetti....
Grazie sarei grato di una risposta perche sono molto preoccupato.
Inoltre a volte mi sento dolori nelle piu svariate parti del corpo come sotto la coscia o alla pancia ma se non ci penso non sento nulla....

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
nell'impossibilità di definire in questa sede il suo problema le vadano due consigli:

1. consiglio: diminuisca il livello di ansia.
2. consiglio: programmi con fiducia la visita VENEREOLOGICA per escludere ogni situazione compatibile con una Malattia Sessualmente Trasmissibile.

cari saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venereologo, ROMA
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
gentile paziente,
segua i consigli del Dr. Laino e non si faccia prendere dal panico, perchè se tutto si è svolto esattamente come lei ha riferito senza omissioni o dimenticanze, il rischio dovrebbe essere nullo.
In bocca al lupo

DR. Mocci
Luigi Mocci MD