Utente 163XXX
sono una ragazza di 19 anni mi sono recata per la prima volta dal dermatologo il 16.03.2010 per i punti neri e qualche brufoletto agli zigomi ma non sempre.
Lui mi ha detto che avevo punti neri ma molti punti bianchi mi ha prescritto ecografia pelvica,risultato (ovaie micropolicitiche) e dosaggio ormonale risultato normale.Dopodichè mi ha prescritto stilderm schiuma-collagenil peeling deterg-effaclar k e airol crema.Non l'avessi mai messo dopo pochi giorni mi sono usciti tanti brufoli pelle arrossata sono rimasta spaventata sono ritornata il 04-05-2010 mi ha tolto solo airol e mi ha dato duac gel non ho notato niente anzi sono peggiorata tantissimo.Adesso piango solo sono andata da un altro dott.il 28.05.2010 mi ha dato minocin 100 compr.per 16 giorni bio-clin acnelia -airol crema -dalacin t sluzione -rev dermoschiuma ma sono piena di acne tranne la fronte lui ha detto che ho acne grave papulo pustolosa.Ma io dico perchè il primo dott.non mi ha spiegato dicendo se tu inizi con questa cura ti scoppierà l'acne io sceglievo di tenermi i punti neri e bianchi ma un viso pulito.Ogni tanto facevo la puizia dall'estetista e basta.Ora non esco piu di casa sono disperata perchè non riesco a capire ma e stata airol-effaclar e tutto il resto a causarmi questo, se prima io non avevo tutto questo e adesso che devo fare .Mi aiuti lei la prego a farmene una ragione io studio e non riesco ad andare all'università qualche amica mia che mi ha visto e rimasta sbalordita dicendomi ma che hai la varicella tu avevi un viso pulito che ti e successo.Io non la rispondo ma piango.La ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
difficile sostenere la teoria che l'acne deve "sfogare" PERCHè CIò NON HA ALCUNA BASE Nè SCIENTIFICA Nè DI BUONSENSO. aLCUNE VOLTE CAPITA CHE I FARMACI DATI PER DELLE PATOLOGIE DERMATOLOGICHE DIANO DEI PROBLEMI: ALLORA SI AGGIUSTA LA TERAPIA E VA TUTTO A POSTO. mA DA QUI è IMPOSSIBILE DARLE un qualche consiglio, perche non sappiamo cosa ha, poi non sappiamo che tipo di cute lei abbia e non sarebbe corretto per alcuno,.
Il discorso sull'acne sarebbe lungo e richiederebbe molto tempo. Le dirò che purtroppo' l'acne, gestibilissima ormai, da moltissimi dermatologi viene trattata in maniera assai superficiale senza l'adatto know how, ma tant'è... Le dirò che i professionisti veramentye bravi in questo campo sono pochi.
Proviamo però a darle un qualche consiglio pratico. La smetta con tutto wee cerchi un dermatologo serio che si prenda a cuore il suo caso e la curi, perchè è molto curabile. Programmi una visita con un ginecologo che pratica l'endocrinologia e faccia gli accertamenti che le vengono richiesti, perchè le situazioni di acne ormonale semnpre più raramente sono dovute ad un ovaio policistico, ma a cause diverse che vannpo indagate da un esperto. E l'ìesperto, in questo caso è il ginecologo che facia la ginecologia endocrinologica. Sono pochi, ma ci sono. Il suo dermatologo, poi, dovrebbe tirare le somme della cosa.
Questo è il giusto approccio all'acne secondo la mia esperienza.

Saluti

Mocci
Luigi Mocci MD