Utente 214XXX
Salve avvertivo prurito con forte arrossamento allo scroto e ogni tanto leggero dolore, infiammazione al prepuzio e fastidio al'uretra.
Ho fatto un tampone uretrale e sono risultato positivo alla clamidia.
con l'esito dell' antibiogramma sono andato dal medico che mi ha prescritto una terazia a base di azitromicina in compresse da 500 mg una al giorno per tre giorni.
Oggi ho terminato la terapia...
Volevo chiedere in quanti giorni la terapia dovrebbe fare effetto?
stasera mi si è arrossato parte del prepuzio a cui ho prurito...può dipendere dallla reazione con l'antibiotico?
per vedere se il batterio è stato debellato tra quanto tempo dovrei rifare un tampone? oppure c'è un altro tipo di analisi meno doloroso?
grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
per questa infezione batterica la diagnosi è basata su
-Esame diretto su vetrino previa colorazione
-Isolamento in terreno di coltura
-Esami sierologici
Direi che la sierologia potrebbe già dare informazioni sufficienti, magari utilizzando una tecnica che evidenzi le IgM. (es.la microimmunofluorescenza).
E' pur vero che molti consigliano colture a 7 gg e 20 gg dal termine terapia; bisogna vedere cosa ne pensa il suo specialista.
Una terapia così breve , anche considerando la specificità d'azione di quell'antibiotico è ok per le uretriti non complicate.
esistono comunque protocolli anche più "robusti" ma dipende dallo specialista .
Io per es. ho simpatia per le tetracicline, (ma certamente vanno bene anche i macrolidi come il suo); un antibiogramma sarebbe utile.
Faccia comunque capo al suo specialista.
cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 214XXX

SALVE VOLEVO AGGIORNARVI SULLA MIA SITUAZIONE E CHIEDERVI UN CONSIGLIO.
Giovedì ho concluso la terapia prescrittami dal medico sulla base dell'antibiogramma seguito al tampone che aveva evidenziato la presenza della clamidia.
Azitroerre: 3 compresse da 500 mg, una al giorno per tre giorni.
Il giorno successivo all'ultima compressa ho avvertito un forte arrossamento e pizzicore, non costante la sera sul prepuzio la dove avevo le macchie rosse... (presumibilmente esteriorizzazione dell'infezione). Da ieri sembra sparito... oggi evverto un leggero festidio all'uretra...ma quando urino non avverto nulla... il prepuzio sembra aver ripreso in parte il colore che aveva prima dell'infezione anche se rimane un leggero alone bianco.
Il prurito che avvertivo ai testicoli e all'ano...sembra del tutto abbattuto... e non avverto + dolori al basso ventre che mi portavano ad andare sempre in bagno a defecare.
Ora mi chiedo e chiedo a voi se tali miglioramenti ma anche tali fastidi avvertiti dopo l'assunzione delle compresse sono il risultato della terapia antibiotica.
AD OGNI MODO TRA UNA DECINA DI GIORNI RIPETERò IL TAMPONE.

[#3] dopo  
Utente 214XXX

Mi scusi ancora dottore..cosa intende per protocolli più robusti?