Utente 110XXX
Salve, 1 settimana fa sono caduta provocandomi un' abrasione al ginocchio sinistro.
Praticamente camminando mi è andata giù la caviglia e poiché avevo mio nipotino di 3 anni in braccio, per nn far cadere lui son caduta con tutto il peso sul gonocchio sinistro.
Purtroppo dove son caduta c'erano dei vetri rotti ma per fortuna avevo i pantaloni e quindi non sono oltrepassati. Comunque l'abrasione nella parte centrale è abbastanza profonda. Mi sono disinfettata con il Betadine poi la farmacista mi ha dato le garze di connettivina che xò ho messo x circa 3 giorni xché ogni volta che le toglievo, pur essendo
molli, mi fuoriusciva sempre un pò di sangue e nn mi risargiva mai.
Ora ho una bella crosta e Vi chiedo come posso trattare la parte per poter risolvere prima possibile!

Grazie tante, saluti
Francesca

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
va medicata, ma certamente prima la ferita va ispezionata ed effettuata una toilette chirurgica se necessario , anche per cercare eventuali corpi estranei.
Successivamente va controllata affinchè non vi siano sovrainfezioni e trattata con antimicrobici .
vada dal medico, è meglio.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 110XXX

Grazie per la risposta!
Dal medico sono stata ora chiedevo
una soluzione veloce per mandar via velocemente
la crosta.

Grazie, cordiali saluti
Francesca

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
purtroppo non ci sono valide soluzione per velocizzare il distacco della crosta ematica.
Ovviamente questo è conseguente alla velocità di riparazione tissutale sottostante.
Anzi il permanere della crosta è protettivo e sconsiglio assolutamente di rimuoverla meccanicamente.
Purtroppo questi tempi sono dettati dalla fisiologia, cioè...funzioniamo così, e certi processi riparativi necessitano tempo.. D'altronde per avere una buona torta occorre cuocere per il giusto tempo...velocizzare i tempi di cottura non sempre porta ad un buon risultato!.:-)
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)