Utente 185XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 25 anni, e da molti anni ormai che ho questa infezione e su internet ho letto che può essere dovuta da diverse cose (micosi, funghi ecc..), circa 5 anni fa iniziò ad incarnirsi l'alluce (piede sinistro) nella sua parte sinistra con un gonfiore laterale dal colore violastro piano piano il colore scuro si sposta anche sulla parte della radice dell'unghia, a poco a poco la pelle si lacerava e usciva fuori della sostanza rossa (scusatemi ma non so i termini specifici), mi sono recato in ospedale e mi fu asportata l'unghia, e con una pomata la pelle torna tutto come prima. L'unghia cominciò a crescere ma nella parte interessata avvertivo dei dolori come se pungesse e cosi tramite un ferro per la pulizia dell'unghia rompevo solo quella parte di unghia e il dolore passava, e ancor oggi devo fare così come supera una certa altezza devo romperla, una volta ho provato a farla crescere anche se faceva male e ho notato che quella parte diventava gialla come se fosse staccata...cosa mi consigliate, grazie in anticipo....

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
consiglio di chiarire la diangosi: una eventuale onicocriptosi di II-III grado (parlo in linea solo teorica e non vincolante né mai diagnostica ovviamente) dovrebbe avere dei dispositivi terapeutici in grado di tamponare ed arginare il problema, sebbene si riconosca che tali condizioni dei piedi possono essere molto lunghe e perniciose da trattare.

saluti cari e si determini con il suo dermatologo, l'unica strada giusta da seguire.
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 185XXX

buonasera, innanzitutto volevo ringraziarla per la veloce risposta. Secondo lei dovranno tirare di nuovo l'unghia? il mio problema e sono sicuro che anche tirandola quando cresce continuerà a pungere in quel punto....