Utente 279XXX
Buongiorno dottori,in seguito ad un infiammazione al glande che mi dura da circa tre mesi ho effettuato presso il mio dermatologo l'esame istologico:

Frammento di cute contrassegnata da ipercheratosi,acantosi,fibrosi del derma e flogosi cronica perivasale ed interseziale,il quadro orienta verso una dermatite cronica eczematosa.
Il mio dermatologo come cura mi ha dato da mettere alla sera locoidon crema,volevo un vostro parere e se la cura e giusta,grazie e cordiali saluti a tutti voi.

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
mi sembra che sia tutto in regola, anzi lo specialista è stato anche scrupoloso a fare una biopsia per possibili diagnosi differenziali verso altre condizioni che, leggendo l'istologico, sicuramente ci saranno state. Il trattamento ovviamente è plausibile ed adatto al referto istologico che ci descrive.
Mi permetta di fare una osservazione: spesso i problemi di questo tipo possono essere ricorrenti, può cioè essere messo in conto che dopo un periodo di benessere possa avere delle ricadute. Il rapporto di fiducia e collaborazione con lo specialista è essenziale, glielo dico per esperienza. Non è una critica ma un suggerimento: se lei scrive su internet per chiedere conferma di una terapia data da un dermatologo, per di più dopo un esame istologico, non ha instaurato un rapporto brillantissimo con il medico. Può capitare, anch'io mica piaccio a tutti :-) Però, mi creda, è essenziale in questi casi che lei si senta sicuro di chi la cura e magari, se lo ritiene opportuno, che possa anche verificare se il suo rapporto fiduciario possa essere migliore con altri professionisti.
Cordialissimi saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 279XXX

Salve dottore la ringrazio per la risposta e per la sua disponibilità,come riferito ho applicato la crema per 9 giorni ed era tornato tutto alla normalità,poi dopo due giorni che avevo finito la cura ecco che il glande mi torna rosso più del solito(soprattutto dopo la masturbazione),ho di nuovo applicato la crema e rivedrò il mio dermatologo fra 10 giorni,nel frattempo continuo con la cura?nonostante abbia il referto della biopsia che dice che ho una dermatite cronica eczematosa,come faccio a sapere se è una irritazione da contatto,atopica o seborroica?il termine dermatite è molto generico.

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Come le dicevo, bisogna valutare il caso dal punto di vista clinico e capire quale possa essere la strategia di mantenimento più idonea e la necessità eventuale di dover programmare esami di approfondimento, in particolare i patch test che però le deve prescrivere il clinico che ne abbia valutato l'appropriatezza.
In attesa di vedere lo specialista le consiglierei di interrompere l'applicazione della crema come le aveva suggerito il collega, in questo modo si potrà meglio rendere conto dell'obiettività.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 279XXX

Salve dottore la ringrazio per il tempo dedicatomi,allora la situazione è questa:con l'uso della pomata locoidon tutto bene,da ieri ho smesso di metterla dato che era tutto a posto,poi oggi ho provato a masturbarmi ed ecco le solite macchie/puntini rossi.Per quanto riguarda il patch test ne avevo già parlato con il mio dermatologo,ma dato che gli slip li sto lavando solo con acqua(lui attribuiva la mia dermatite all'uso di detergenti e ammorbidenti per il lavaggio degli slip che indosso)a questo punto non so più che pesci prendere,lei cosa mi consiglia?è possibile che pochi minuti di masturbazione mi rechi questi problemi al glande?la ringrazio per la sua disponibilità.

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Le rispondo in modo ovviamente generico non potendo adattare la valutazione al suo caso specifico (richiederebbe una visita diretta): in dermatologia ci sono condizioni per le quali la stimolazione meccanica possa fungere da stimolo all'insorgere o all'accentuarsi di condizioni patologiche. Ne è esempio classico la psoriasi che risente del "fenomeno di Koebner" cioè la dermatosi tende a disporsi nelle aree di traumatismo. Oppure un'altra condizione è il dermografismo, una sorta di orticaria stimolata dalla pressione meccanica.
In sostanza, potrebbe anche essere una spiegazione ma dovrebbe essere adattata al suo caso e questo lo potrà discutere solo con il suo specialista in sede di visita di controllo.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#6] dopo  
Utente 279XXX

e c'è una cura per curarla?

[#7] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Bisogna fare bene la diagnosi, per questo le ho risposto in modo generico ma solo lo specialista che la segue e la vede direttamente potrà trovare la strategia terapeutica più adeguata
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#8] dopo  
Utente 279XXX

Salve dottore e scusi il disturbo,per quanto riguarda la diagnosi ho effettuato la biopsia e il risultato è Frammento di cute contrassegnata da ipercheratosi,acantosi,fibrosi del derma e flogosi cronica perivasale ed interseziale,il quadro orienta verso una dermatite cronica eczematosa...la diagnosi c'è,ma la guarigione no purtroppo.

[#9] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
La diagnosi istologica va modulata con l'aspetto clinico e l'andamento del quadro. In dermatologia purtroppo l'esame istologico non è la Bibbia. Per questo le dicevo all'inizio della discussione che per affrontare il suo problema sarà necessario frequentare il dermatologo per un certo periodo sino alla messa a punto di una strategia terapeutica soddisfacente.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#10] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno dottore,ho nuovamente risentito il mio dermatologo e mi ha dato come crema DAIVONEX,ma ho letto nel bugiardino che viene usata per la psoriasi,puo andar bene ugualmente?

[#11] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Certo, è un trattamento plausibile. Poi, ripeto, lo specialista che ha visione dell'obiettività clinica deve avere più voce in capitolo rispetto a noi.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#12] dopo  
Utente 279XXX

Salve dottore,purtroppo sono sempre qui,solito problema,queste chiazze anche se non molte ritornano fuori appena provo a masturbarmi,e premetto che lo faccio tre volte a settimana per non irritare la zona,ma nonostante tutti questi tentativi di creme nulla,alzo bandiera bianca e ho capito che dovrò conviverci per l'eternità,mi scusi per lo sfogo ma sono parecchio giù di morale per questa cosa.

[#13] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
E' una frase che ho sentito molte volte: come le scrissi all'inizio del thread ci vuole un po' di pazienza e molta collaborazione con lo specialista. Non credo sia utile scoraggiarsi ma forse pensare a trovare un professionista che abbia la voglia di seguirla sino alla messa a punto di una strategia terapeutica di mantenimento adeguata.
cordiali saluti

Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#14] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno dottore,domani rivedrò il mio dermatologo per un ulteriore controllo della situazione,la volevo aggiornare che la crema per il momento mi ha fatto sparire queste macchie/puntini rossi anche durante la masturbazione,però ho notato che il glande è un po spellato forse dovuto all'uso della crema o della dermatite che sta guarendo,lei cosa mi puo dire a riguardo?la ringrazio per la sua gentilezza e disponibilità buona giornata.

[#15] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Si è vero, generalmente nella cute dei genitali si verifica una desquamazione dopo eventi flogistici acuti.
Buona giornata
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#16] dopo  
Utente 279XXX

Salve dottore,questa mattina sono stato nuovamente dal mio dermatologo per un controllo,visitandomi e vedendo queste piccole chiazze rosse ha detto che è psoriasi,come è possibile dato che la biopsia diceva altro?comunque mi ha detto di continuare con la crema daivonex(noto dei benefici) per settimane e euvitol poi ulteriore controllo a fine settembre,sono un po affranto e in confusione per la situazione,poi ho paura per la mia vita sessuale,ad ogni rapporto non vorrei avere queste chiazze che si ripresentano,poi volevo sapere se l'acqua borica posso usarla nei momenti di maggior rossore della zona,cordialità.

[#17] dopo  
Utente 279XXX

Dottore,secondo la sua esperienza dalla psoriasi è possibile guarire?leggendo mi è sembrato di capire che è una malattia recidiva.

[#18] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Come le dicevo all'inizio della discussione si tratta di problematiche con andamento altalenante: è essenziale che la cosa venga gestita dallo specialista in prima persona con controlli regolari. Dalla sua storia credo che il dermatologo che la segue sia assolutamente all'altezza della situazione.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#19] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno dottore,ho notato che ho nuovamente il glande spellato quasi per metà,in questi casi come dovrei comportarmi?

[#20] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Mi dispiace non poterla aiutare più di tanto. Solo il suo specialista potrà seguirla in modo corretto. Le posso solo consigliare di non applicare ulteriori topici e di richiedere un controllo.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#21] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno dottore,si figuri io intanto la ringrazio per il tempo che mi sta dedicando,volevo un ulteriore informazione se è possibile,dato che vivo in una città di mare,l'acqua salata può far bene al glande per la psoriasi?comunque domani vedrò il dermatologo,grazie cordiali saluti.

[#22] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Dipende: l'acqua salata potrebbe anche disidratare troppo il tessuto e quindi essere controproducente. Credo da quello che ha raccontato che forse al contrario dovrebbe idratare i tessuti. Ne parli comunque con il dermatologo domani.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#23] dopo  
Utente 279XXX

Intanto la ringrazio per la risposta,volevo inoltre sapere una cosa,dato che ho ormai il glande completamente spellato,l'unica cosa positiva e che non presento rossori e robe varie,questo spellamento è un buon segno contro la psoriasi oppure non centra nulla?e poi c'è il rischio che dalla zona dei genitale si espanda in altre zone del corpo?

[#24] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
La desquamazione è normale in area genitale dopo il trattamento. È positivo che non ci sia più infiammazione. Per quanto riguarda la possibilità che la eventuale psoriasi possa localizzarsi anche in altri distretti corporei è assolutamente imprevedibile ed è impossibile avere mezzi per potere contrastare od anticipare tale evenienza.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#25] dopo  
Utente 279XXX

Buongiorno Dottore,come già accennato ieri questa mattina sono stato nuovamente dal mio dermatologo,mi ha detto che comunque il fatto che la pelle del glande si stia spellando è buon segno(speriamo)e come crema abbiamo optato per evita unguento e sempre daivonex ma unguento,siccome usavo la crema che differenza c'è tra le due?inoltre l'alimentazione centra qualcosa con la psoriasi?grazie ancora cordialità.

[#26] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Come le dissi sin dall'inizio il suo dermatologo mi pare molto scrupoloso: lo segua con regolarità. Questo argomento mi pare esaurito in questa sede, dal punto di vista telematico non le sarà più utile.
In bocca al lupo e cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena