Utente 316XXX
Buongiorno dottori,
Nn so se è questa la sezione giusta per parlare del mio problema.
Inizio nel dire che sono una donna di 34 anni ansiosa, ipocondriaca, talvolta depressa e chi più ne ha più ne metta. Da novembre 2014 prendo zoloft 50 mg e xanax al bisogno.
Da qualche mese ho notato una cosa strana sulle mie mani. Me ne sono accorta un giorno mentre facevo lo shampoo, al termine mi son ritrovata con i palmi e i polpastrelli delle mani raggrinziti come se fossi stata per molto in acqua!! Da quel momento ho sempre fatto caso alla cosa. Anche solo il tempo di una doccia( 10 min) mi ritrovo ad avere le mani raggrinzite. Non vorrei fare autodiagnosi ma ho letto che uno dei sintomi della fibrosi cistica è proprio questo. In più ho una forte iperidrosi alle mani e delle volte prurito e bruciore ai palmi. Potreste aiutarmi su cosa dovrei fare e a chi rivolgermi per questo mio problema? Vi ringrazio anticipatamente,
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Sì, si tratta di una condizione rara a volte associata con genetica per la fibrosi cistica.
Ovviamente il dermatologo le darà tutti i consigli, data la sua età anagrafica non credo sia affetta da FC ma se vuole potrà fare test genetici per verificare di essere portatrice del gene.
Naturalmente per prima cosa visita dermatologica: se è quella condizione è facile fare la diagnosi perchè basta immergere le mani in acqua per 5 - 10 minuti e subito si verifica il fenomeno del raggrinzimento.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 316XXX

Innanzitutto la ringrazio per la risposta. Però nn ho ben capito. Parla di condizione rara associata alla fibrosi cistica a volte. Anche se non si è portatori di fibrosi cistica si può soffrire da tale disturbo?quando poi parla della visita dermatologica è che bastano 5/10 minuti per quella condizione di che condizione parla? Di fibrosi cistica o altro? Chiedo scusa se la sto bombardando di domande ma mi ha messo molta agitazione. Attendo una sua risposta. Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
La forma di raggrinzimento repentino a seguito dell'immersione in acqua delle mani è facile da identificare poiché si verifica in pochi minuti. Quindi il dermatologo può sospettare questa diagnosi, confermarla o meno, quindi eventualmente richiedere dei test genetici poiché talora, non sempre, questa forma può essere associata alla condizione di portatore di gene FC che ovviamente si stabilisce solo con questi test.
Più chiaro?
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#4] dopo  
Utente 316XXX

Si, grazie mille. È che sono molto agitata, da poco ho scoperto di essere incinta di 5 settimane. Ma è possibile essere anche solo portatori sani quando in famiglia nn c'è mai stato un caso del genere?saluti

[#5] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
0% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
si è possibile
non volevo spaventarla, mi dispiace
Comunque se veramente questo fenomeno del raggrinzamento così repentino dovesse manifestarsi spesso per precauzione faccia questo test
Siccome è una situazione rara potrà indicare eventualmente agli specialisti dove poter leggere quanto le ho detto:

Aquagenic Wrinkling of the Palms and the Potential Role for Genetic Testing
Pediatric Dermatology Vol. 29 No. 3 237–242, 2012

Cordialissimi saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#6] dopo  
Utente 316XXX

Grazie ancora