Utente 345XXX
Salve,
sono una ragazza di 33 anni e da oltre 3 anni soffro di una forte perdita di capelli; attualmente la mia chioma non è più folta, forte e lucente come prima, ma sono un po diradata e ormai con capelli fini e deboli.mi sembra ormai di non poter piu recuperare la chioma di un tempo. Ho girato diversi dermatologi e intrapreso diverse cure, ma solo con l'ultima specialista a cui mi sono affidata (e che attualmente è ancora la mia dermatologa) ho avuto qualche risultato, anche se non ho risolto però in definita il problema. La mia dermatologa, che conosco da circa un anno e mezzo, mi ha analizzato da diversi aspetti: Esami ormonali, esami del sangue dei valori base e di quelli specifici per i capelli (come zinco, rame, ferro ect). Attualmente i miei esami sono perfetti e anche a livello ormonale assumo la pillola da oltre un anno, ma purtroppo a maggio ho avuto nuovamente fortissima caduta (parliamo di oltre 150 -200 capelli al giorno) che si è arrestata dopo circa 5 mesi. Da circa 2 mesi ho anche iniziato il minoxidil 5% e altri integratori di vitamine, ma l unico miglioramento è il fatto che ora perdo molti meno capelli, ma purtroppo non vedo altri miglioramenti. La mia dermatologa dice che devo avere pazienza e che le cure devono fare il suo corso, e dovrò attendere minimo 2 anni affinché anche la pililla abbia effetto. A questo punto chiedo: ma è possibile che pur avendo gli esami regolari e assumendo anche la pillola, la situazione non cambia? In 3 anni ho preso tantissimi integratori, lozioni e continuo con la pillola e il minoxidil ma senza riavere la chioma di un tempo.
Grazie per la vostra disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima, in questi casi è sempre opportuno avere dei dati oggettivi per interpretare ciò che dice: solitamente debbono essere perfezionate delle foto digitali sia macroscopiche che microscopiche ( veda come esempio www.tricoscopia.it ) al fine di poter effettuare una diagnosi comparativa e valutare esattamente l'attività della terapia.
Dico questo poiché molti pazienti spesso ritengono di non avere risultati soddisfacenti ma dopo interpretando assieme le immagini e quindi dati oggettivi si scopre che non è così. Si affidi comunque la sua dermatologa per il percorso terapeutico che sta facendo da qui ovviamente non possiamo aggiungere nulla di concreto.

Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 345XXX

Gentile dott.Laino,
La ringrazio molto per la sua risposta celere e chiara. Tuttavia non ho immagini da fornire (in quanto non mi sono mai state fatte dalla mia dott.ssa ne ho mai pensato si farle personalmente). Per mia fortuna, avendo sempre avuto una chioma molto folta e capelli forti e spessi, non mi ritrovo ad avere un forte diradamento, ma la massa si è ridotta di molto (visibile ad occhio nudo) e i capelli si sono assottigliati di molto. Quando poi li pettino e li osservo allo specchio sotto la luce, si vede che nella riga sono diradati, e anche nel resto del cuoio capelluto, perché la mia è una caduta continua e diffusa in tutta la cute. Ho alternato periodi in cui la caduta era molto forte, ad altri periodi in cui si era fermata. Sinceramente in oltre 3 anni ho seguito talmente tante cure che quasi sono stanca, e il fatto che ho deciso di chiedere un vostro parere non è perché non credo nel medico che mi segue: mi sono già affidata alla mia dermatologa e credo nella sua cura; inoltre ho giovato dei miglioramenti perché grazie a lei ho una pelle del viso molto più bella (soffrivo anche di un po di acne) e mi sento anche molto meglio fisicamente perché mi ritrovo ad avere i valori del sangue a posto (come il ferro che ora è leggermente alto, mentre il mio è stato sempre tendente al basso o basso). Ma per i capelli purtroppo non vedo miglioramenti visivi, anche se un anno e mezzo fa mi disse la dermatologa che avevo la radice "piatta" mentre ora analizzando appunto il bulbo, lo vede molto meglio ma ancora leggermente piatto (mi scuso se uso termini non medici e se la mia spiegazione può non risultare chiara, ma cerco di riportare quando dettomi). Secondo lei inoltre la mia caduta è dovuta principalmente allo stress, e mi ha ripetuto più di una volta che a livello locale mi ha dato tutto quello che poteva, mi ha dato le migliori cure,e che devo avere pazienza perché se la caduta continua dovrò rivolgermi ad uno specialista come il dott. Rinaldi di milano. Io sinceramente non sono più propensa a spendere soldi e tempo, anche perché mi creda, queste cure psicologicamente possono stressare e anche deprimere se non funzionano, e i propri capelli continuano a cadere. Se riuscite a darmi un parere fornendovi anche delle foto, lo farò volentieri (attualmente le uniche foto che possiedo sono foto ricordo.. )
Vi ringrazio in anticipo per la disponibilità

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima

forse non mi sono spiegato: le immagini cui faccio riferimento, sono MEDICHE ovvero effettuate nell'ambito della visita dermatologica

La Tricoscopia è invece un utilissimo esame non invasivo da fare sempre nella sede DERMATOLOGICA

La invito a seguire i miei consigli e per cortesia a non fare nomi dei medici in tal sede per motivi di privacy.

Carissimi saluti

Dr Laino

Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 345XXX

Mi scusi per l'ignoranza in quest'ambito e per aver menzionato dei nomi di altri medici.
La ringrazio di nuovo per la sua risposta.
Buone feste

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Prego si figuri,

Cari saluti ancora

Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it