Utente 814XXX
Buonasera
circa 15 gg fà ho tolto un sospetto nevo di spitz.
Venerdì scorso ho tolto i punti ed il dermatologo mi ha consegnato l' esito dell' istologico che parla di
"Nevo melanocitico composto con elementi di tipo spitzoide, lieve asimmetria , ectasi dei vasi del derma superficiale ed iperplasia epidermica. Il quadro microscopico è compatibile con tumore di spitz atipico di cui si consiglia riescissione conservativa."

Il dermatologo mi ha detto di stare tranquilla che con l' allargamento della zona la questione è archiviata.
Io sono parecchio agitata come può essere sicuro che sia finita con l' allargamento se poi i tessuti devo essere nuovamente analizzati?

Grazie


[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il problema con i nevi di Spitz -reed esiste , per la difficoltà diagnostica , che lo rende simile al melanoma.
Di per se stesso è benigno , ma le norme di prudenza possono anche suggerire un allargamento. Eventualmente sarà possibile far valutare i vetrini anche ad un secondo istopatologo. Ma starei tranquillo.
Ma se la diagnosi è confermata quella , non avrà problemi.
Cordialmente
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)