Utente 227XXX
Salve,
Due settimane fa ho fatto una visita dermatologica di routine ed ho fatto vedere un piccolo neo con dimensioni di 3 millimetri circa, colore marrone chiaro - rossastro, ad in inizio coscia vicino all'inguine.
Mi è già successo altre volte in rari casi che alcuni nei in quella zona si infiammino per sfregamento e crescano di volume, per poi tornare normali.
Il neo in questione aveva fatto una piccola cicatrice ma quando l ho fatto vedere al dermatologo questa era già sparita, anche se il neo era sempre arrossato.
Il dottore l ha guardato col dermatoscopio e mi ha detto che potrebbe essere un "angiomino" e che al dermatoscopio non risultasse normale (c erano tipo dei capillari mi sembra di ricordare) anche se non sospettava un melanoma. Se non guarisce suggerisce di toglierlo.
Mi ha dato fuciocort due volte al di per due settimane, cosa che ho fatto. Tuttavia il neo risulta ancora un po irritato e mi pare che la zona circostante al neo mi dia un fastidio come da irritazione da sfregamento.
Sono all estero al momento e rientrerò in Italia tra un mese. Pensate che debba far vedere io neo al più presto o posso aspettare?
Siccome è un po rilevato (leggermente) può essere stato confuso col pericoloso melanoma nodulare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se la diagnosi dermoscopica recente era di angioma (molto caratteristico e diverso dalle lesioni pigmentate) non ravvedo l'urgenza di una verifica immediata.

Tanti saluti
Salvo Catania
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com