Utente 419XXX
Gentili Medici,
la diagnosi del referto istologico dice: reperto di neoformazione simmetrica caratterizzata dalla presenza a livello della giunzione dermo-epidermica e del derma di gruppi di cellule neviche raggruppate in teche e cordoni a regolare morfologia e disposizione. Nevo melanocitico composto flogosato.

il nevo in questione (anzi due nevi così vicini che sono stati asportati insieme) mi prudeva da mesi e tutt'ora nella zona della cicatrice a distanza di un mese dall'asportazione mi pare di aver prurito.

Il medico che ha asportato il nevo mi ha detto di star tranquillo, e che il prurito era dovuto all'infiammazione.

e Voi Dottori siete della stessa opinione?

a me preoccupa un poco il fatto che il nevo fosse infiammato e che qualche prurito in zona ancora lo sento.

Grazie

Gianluca

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
È un semplice Nevo composto, non è assolutamente nulla di rilevante stia tranquillo.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena

[#2] dopo  
Utente 419XXX

Grazie mille Dottor Brunelli!