Utente 355XXX
Buongiorno dottori, vi ringrazio per la disponibilità nel leggere la domanda che vorrei porvi.

Sono una ragazza di 24 anni...ho già devitalizzato 3 denti e sono in un periodo della mia vita un pò stressante. Alcuni mesi fa ho cominciato ad avere un gonfiore tra i denti e la guancia,al fondo dell'arcata..compariva quando mangiavo e scompariva una mezz'ora dopo. È durato circa 3/4 mesi,tutti i giorni specie la sera. Pian piano poi tutta la gengiva di quell'arcata dentale inferiore, tra denti e guancia, ha cominciato a rimanere rossa e un pò dolente durante il giorno.
La dentista alla visita mi ha detto che potrebbe trattarsi di lichen planus, notando 3 punti specifici a livello delle guance e in un altro punto.
Mi ha dato clobetasol per 4 giorni e mi è passato il gonfiore. Ora però sono passati una decina di giorni e quando mangio ha ricominciato a manifestarsi il gonfiore nello stesso punto al fondo dell'arcata dentale. Non vorrei dover riprendere il farmaco e soprattutto sono preoccupata per il fatto che leggo essere una malattia cronica che non guarisce e mi stupisco di averla già da così giovane.

Sono in attesa dell'esito di alcuni esami del sangue ma la dentista mi ha anticipato che la diagnosi di fa in un anno. Volevo sapere come si fa ad avere una diagnosi certa. Devo visitare un dermatologo? Un altro dentista? Inoltre nel tempo è portato a peggiorare oppure come si è manifestato più o meno si mantiene?

Vi ringrazio per il tempo e la pazienza dedicatomi e vi auguro una buona giornata.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si gentilissima, concordo che la visita dermatologica per la conferma del Lichen ruber planus orale sia molto utile, prima di proseguire le terapie cortisoniche

cari saluti
Dr Laino
www.latuapelle.it

Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 355XXX

Grazie mille per la veloce risposta.
Andrò da un dermatologo per avere eventuale conferma allora.
Una domanda le pongo ancora: da circa 1 anno,specie del periodo autunno/inverno ho costantemente 1-2 taglietti agli angoli della bocca. La mia dentista mi ha dato una crema ipotizzando che si tratti di un fungo. Però dopo una ventina di giorni di applicazione 2 volte al giorno non migliora..in più ho sempre le labbra screpolate che bruciano ma il burro cacao consigliatomi,a base di soli acqua e vaselina,non mi dà sollievo.
Sicuramente non aiuta il fatto che ho poca saliva in bocca,ma vorrei chiedere quali possono essere le altre cause possibili.

Grazie ancora.