Utente 890XXX
A seguito di una visita ginecologica mi sono stati diagnosticati dei condilomi nella zona anale. Premetto che faccio un controllo ginecologico ogni anno, e quest'anno ho anticipato di qualche mese la visita di routine proprio perché ho notato (al tatto, lavandomi) delle escrescenze nella zona in questione, che però non mi hanno mai dato fastidio. La ginecologa (spagnola, dato che da qualche mese vivo in Spagna) mi ha detto che i condilomi sono anche all’interno dell’ano. Mi ha visitato un chirurgo (sempre spagnolo, privatamente) che mi ha detto che questi condilomi devono essere asportati chirurgicamente. La cosa che mi ha molto spaventato è che questo chirurgo mi ha detto che devo farlo subito, privatamente, per la modica cifra di 3.500 euro. Mi dice che, anche se non sa di che tipo di papiloma si tratti, c’è la possibilità che si tratti del virus che causa tumori… e che una volta asportati i condilomi devono essere analizzati per vedere di che tipo sono (cancerogeni o no).
Non ho ancora consultato il servizio pubblico per sapere la tempistica di un intervento di questo tipo, né spagnolo, né italiano (cosa che farò al più presto).
La mia domanda è: si tratta di una patologia davvero così pericolosa? è vero potrebbe essere cancerogena? e cresce tanto rapidamente da non poter aspettare la tempistica del servizio pubblico? Mi consigliate quindi di affidarmi a questo chirurgo? Quanto potrebbe essere eventualmente il tempo "tollerabile" di attesa del servizio pubblico? Uno, due, tre mesi? Grazie mille, spero abbiate tutte le informazioni necessarie per darmi una risposta...

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sulla necessità della asportazione dei condilomi il prima possibile (quindi non esiste attesa tollerabile: il prima possibile, senza ansie eccessive) non c'è dubbio:

per il resto, la cifra da lei citata mi sembra lontana dalla realtà, ma dal nostro punto di vista telematico è impossibile immaginare altro senza valutare la situazione.

per il resto, ci rimane difficile ipotizzare le liste d'attesa del SSN spagnolo.

le indico un articolo del sottoscritto per avere informazioni suppletive su questo caso se avrà pazienza di leggerlo:
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632

si determini quindi con un Venereologo per aver maggiore informazioni sul suo caso specifico.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 890XXX

grazie per la risposta veramente rapida e per l'articolo molto istruttivo. quando dice che la cifra è "lontana dalla realta" intende che è esageratamente alta? quando può costare un simile intervento in Italia? mi può suggerire un centro specializzato vicino alla zona dove resiedo in italia, ovvero Trento? ancora grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sulla necessità della asportazione dei condilomi il prima possibile (quindi non esiste attesa tollerabile: il prima possibile, senza ansie eccessive) non c'è dubbio:

per il resto, la cifra da lei citata mi sembra lontana dalla realtà, ma dal nostro punto di vista telematico è impossibile immaginare altro senza valutare la situazione.

per il resto, ci rimane difficile ipotizzare le liste d'attesa del SSN spagnolo.

le indico un articolo del sottoscritto per avere informazioni suppletive su questo caso se avrà pazienza di leggerlo:
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40632

si determini quindi con un Venereologo per aver maggiore informazioni sul suo caso specifico.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it