Utente 447XXX
Buongiorno, un mese fa, ero in doccia e mi accorgo che nel collo del pene non sono circoinciso si erano creati delle chiazze rosse, e che sotto la doccia mi bruciavano, il gg seguente vado dal dottore, mi dice che potrebbe essere herpes, e mi dice di prendere zovirax sia crema che antibiotico, lo prendo ma pasano 3 settimane ma non cambia niente, decido cosi di andare al centro malattie infettive, e la dottoressa dice che potrebbe essere candida e mi dice di prendere uno spary soluzione cutanea, ma io dopo un paio di spruzzi notavo un bruciore nella parte intimita... ritorno in farmacia e mi faccio dare una crema CANESTEN e inizio a metterla, ma nel collo del pene noto che è guarito, ma ho iniziato a vedere macchie rosse sulla cappella, e sabto dopo un rapporto con la mia ragazza protetto con masturbazione finale, ho notato un arrossamento della cappella.... e il gg seguente mi bruciava anche a fare la pipi. secondo voi cosa puo essere grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

nutro molto più di un dubbio rispetto ad una presunta candida in un paziente circonciso e con quella fenomenologia clinica;
le consiglio di astenersi dalle terapie fai da te (o ancor peggio quelle date dai farmacisti per questi problemi) e rivolgersi allo specialista dermovenereologo, considerando anche che non per forza siamo in presenza di una malattia infettiva (le ipotesi sono molteplici).

cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 447XXX

Grazie mille per la sua risposta, domani ritirerò esami veneri, e successivamente settimana prossima faro una visita dalla dermatologa.... grazie...
secondo lei che cosa puo essere? grazie