Utente 455XXX
Salve Signori medici ,
vi contatto per avere un consiglio e un conforto riguardo la diagnosi istologica di un neo che mi è stato asportato.
riporto l'esame istologico : " lesione proliferativa melanocitaria atipica , asimmetrica a cellule epitelioidi , irregolarmente pigmentati. il reperto descritto è indicativo di MELANOMA CUTANEO NODULARE NON ULCERATO VARIETA' A CELLULE EPITELIOIDI esteso al derma papillare sino alla interfaccia con il derma reticolare. margini di resezione in tessuto sano , distanza minima dal margine laterale 0.4 cm , distanza dal limite profondo 0.7 cm. numerose figure mitotiche quantificabili in 10MF per 10HPF, evidente infiltrato linfoide reattivo con aspetti di tipo brisk.

3 livello di clark , spessore secondo BRESLOW : 0.70 mm

pT1a sec TNM "

Adesso cosa mi aspetta ? sono in un mare di confusione

vi ringrazio in anticipo per il vostro aiuto , sono veramente molto turbato e ho paura , ho 2 figli piccoli...GRAZIE

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le Pz
Non si disperi perché la situazione è ben affrontabile. Non starò a parlarle di statistiche ,che comunque sono positive ,dalla sua parte ,perché non utile. Utile è adesso iniziare il percorso oncologico ,come le avranno certamente già detto ,secondo le linee guide ,e quindi con allargamento dell'area lesionale e ricerca del linfonodo sentinella . E naturalmente affidarsi ad un centroospedalieroidoneo.
Dopo avremo sicuramente le idee più chiare.
Un augurio
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 455XXX

La ringrazio tanto , Dott. Griselli , mi parlavano di statistiche molto buone di sopravvivenza a 5 anni però non ho approfondito.
in questi casi a chi mi devo rivolgere? al medico curante per fare la richiesta ? non si prospetta carattere di urgenza? in questi casi i tempi di attesa per l'intervento di quanto sono ?

grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le Pz
Deve iniziare subito il percorso anzidetto.
Contatti il dermatologo che ha richiesto o effettuato l'escissione oppure faccia partire tramite il medico di base un percorso oncologico urgente.
Immagino che si parli di settore pubblico giacché nel privato ovviamente i tempi sono ben diversi.
Non si deve naturalmente perdere troppo tempo!
Mi faccia sapere se ha piacere.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)