Utente 249XXX
Buonasera gentili dottori,

Da quasi un anno ho due palline molto vicine cutanee nella zona inguinale, quasi nella piega fra il monte di venere e la coscia, non so dire esattamente la posizione in cui si trovino.
Sono dure al tatto e non dolenti, però a volte si gonfiano e altre volte mi sembrano più piccole.
Riesco a sentirle anche solo sfiorando la zona.
Ho avuto già brufoletti sottopelle nella zona dovuti a peletti incarniti, ma duravano due tre settimane circa e poi facevano fuoriuscire pus con il peletto.
Adesso anche quando provo a "schiacciarli",non succede niente, e a lungo andare provo dolore.
L'unica cosa che succede quando lo faccio è che si gonfiano e diventano durissimi.

Se fosse qualcosa di brutto non penso cambierebbero il loro stato in così poco tempo, o mi sbaglio?
Se anche fossero una o due cisti dovute a peli incarniti, è essenziale rimuoverle oppure posso evitare?
Sinceramente non vorrei cicatrici per nulla...
Sono pericolose?

Inoltre, sempre a destra, ma sul gluteo, ho una specie di dermatofibroma marrone scuro che fino a qualche mese fa formava in continuazione una specie di crosticina/patina di pelle che puntualmente (purtroppo) andavo a togliere.
Anche lì al tatto si sente un po' una pallina, da circa tre anni, ma si è sgonfiato nell'ultimo periodo.

Grazie in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima, nell’ipotesi che si tratti di stazioni linfonodali, le consiglio di far visionare palpare queste lesioni del suo medico di fiducia o dal dermatologo. Stia serena, ma proceda con la visita come consigliatole.
Le invio molti cari saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it