Utente 998XXX
Gentili consulenti,
sono una nuova utente e scrivo per conto di mio padre di anni 85.
Recentemente è stato sottoposto a biopsia escissionale perchè aveva una lesione ulcerata reg. laterale cervicale dx, il relativo risultato è stato:
Basalioma sclerodermiforme, ulcerato, sormontato da squamo-crosta. La neoformazione infiltra i 2/3 del derma. Margini non bene evidenti.
Il chirurgo ha consigliato l'intervento operatorio ma mio padre si rifiuta.
C'è terapia alternativa per questo problema? Devo rivolgermi, eventualmente,
ad un'oncologo o dermatologo.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Si rivolga al dermatologo per conoscere in base al quadro clinico ed alla lettura dell'istologico se esistono alternative (elgate alla terapia dei basaliomi superficiali) adottabili per il vostro caso

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Dr. Marco Tracanna

20% attività
0% attualità
4% socialità
PESCARA (PE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2008
Gentile signora, condivido il consiglio del collega. La visita specialistica dermatologica permetterà di valutare la gravità del caso, indirizzandovi verso una asportazione chirurgica con esame istologico (la quale rimane sempre il gold standard nel trattamento dei basaliomi) o verso trattamenti meno invasivi quali la terapia fotodinamica o l'applicazione di immunomodulanti topici. Resta comunque il fatto che se lo specialista le consiglierà l'asportazione chirurgica non dovreste rimandare l'intervento.
Cordiali saluti,
Dr. Marco Tracanna
Medico Chirurgo
Specialista in Dermatologia e Venereologia
www.studiodermatologico.it