Utente
Carissimi Dottori specialisti in dermatologia, sono qui a chiedervi un piccolo consulto su un evento che mi sta davvero tenendo in asia essendo molto ipocondriaco. Una volta al mese come sempre dopo una doccia mi controllo sempre la mia pelle e come di consueto una volta l'anno e anche meno effettuo sempre una visita per il controllo dei nei da vostri colleghi. In questi giorni, sempre per la mia maledetta ipocondria ho controllato dopo una doccia i miei nei sopratutto quelli piccolissimi con una lente di ingrandimento. Al ginocchio ho visto un piccolissimo neo nero, ad occhio nudo sarà stato nemmeno 1mm x 1 mm di larghezza e lunghezza piatto al tatto con nessun rilevamento sulla pelle. Alla visione del suddetto con la lente d'ingrandimento notavo una forma a virgola, colore nero e una struttura reticolata ed il tutto omogeneo. Paragonando la mia visione a quello su internet, sbagliando in quanto non sono un medico, mi sembrava una lentigo, non so se reticolata o cosiddetta ink spot lentigo o simplex. Visto e considerato che il prossimo mese la mia fidanzata ha il controllo dei nei, ho segnato di farmi vedere dallo specialista questo piccolo neo con la dermoscopia digitale. Purtroppo 2 giorni fa, succede che andando in bicicletta, scivolo sull'asfalto e mi sbuccio proprio il ginocchio dove c'era questo piccolissimo neo. Alla visione del ginocchio ora c'è una bella abrasione che ho subito disinfettato con acqua ossigenata e purtroppo non si vede nessun segno di questo neo ma solo pelle rovinata e sangue e crosticine. Visto e come ripeto che sono ipocondriaco, ora come devo comportarmi? Agli altri controlli dermatologici e sulla cartella della mappa dei nei di 2 dermatologi nessuno di questi ha mai segnato questo piccolissimo nei da tenere sotto controllo (ultimo controllo Giugno 2019). A memoria, mi ricordo di averlo già da tempo, ma ricordo anche che questo piccolissimo neo non è stato preso in considerazione dagli specialisti controllandolo.
Sono un fototipo 4 con capelli neri occhi marroni scuri e pelle olivastra, ho rimosso 2 per precauzione con risposta di nei benigni.
Ora sto con l'ansia e ipocondria che questo neo non fosse un neo ed ora sulla pelle non c'è più.
ho contattato urgentemente il mio dermatologo che mi ha detto che finché c'è la ferita non si può vedere niente e che l'abrasione ha rimosso il neo in questione, bisognerà solamente aspettare la guarigione e controllare la cute successivamente.
cosa posso fare?
Intanto sto medicando la ferita come detto in precedenza. grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Silvia Suetti

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Direi che sono pienamente d'accordo con il suo Dermatologo.
Bisogna attendere qualche giorno e poi procedere con la videodermoscopia digitale. Nessuna ansia immotivata!

per approfondimenti
www.dermatologiaroma.it

carissimi saluti
Dr.ssa Suetti
Dr.ssa Silvia Suetti, Specialista DermoVenereologo e DermoChirurgo
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente
grazie mille dottoressa.
Quindi anche dopo la cicatrizzazione della ferita, dopo si può vedere sempre qualcosa? anche se il neo, non ci fosse più?
grazie