Utente 800XXX
Gentili Dottori,
qualche giorno fa ho provato ad avere un rapporto anale non protetto con il mio ragazzo, anche se la penetrazione non è stata completa perchè provavo dolore. Ci avevamo già provato altre volte, ma non ho mai avuto nessun tipo di fastidio dopo. Ieri, invece, lavandomi, ho scoperto una piccola pallina proprio sull'ano, è dura al tatto, non mi provoca nè dolore nè prurito, avrei potuto accorgermene solo in quel modo. Premetto che solo un mese fa ho fatto la visita dal ginecologo e il pap test che è risultato negativo, e anche da parte del mio ragazzo escludo malattie veneree. Leggendo su internet ho pensato che può essere un principio di emorroidi, anche se non le ho mai avute. Sinceramente trovo abbastanza imbarazzante andare dal mio medico a raccontargli di questo disturbo, dunque ho preferito chiedere prima un consulto a voi. Vorrei sapere se devo preoccuparmi, se potrebbe essere solo un'irritazione dovuta al rapporto, se è il caso di farmi vedere almeno dalla ginecologa o se magari prima di allarmarmi troppo e ricorrere ad una visita posso provare ad usare qualche pomata, come la preparazione H, per scongiurare l'ipotesi delle emorroidi o di una semplice irritazione.

Vi ringrazio,
Cordiali Saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

impossibile stabilire di cosa si tratti in modo telematico: vinca inutili ed infruttuose paure e si rechi dal medico di sua fiducia o dallo specialista dermatologo.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 800XXX

Gentile dottore, la ringrazio per aver prestato attenzione al mio problema, però sinceramente la sua risposta non mi è stata utile. Lo so che dovrei visitarmi, ma come ho già scritto, prima di farlo volevo una vostra opinione su cosa potrebbe essere.

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Mi spiace che non lo sia stata: nella mia risposta c'è invero un valido invito a vincere i timori ed a effettuare la visita, in luogo di conferme all'utilizzo di pericolose quanto inutili terapia fai-da-te: nel suo caso questo conta più di ogni altro inutile orientamento, impossibile vista l'ampia variabilità diagnostica che non aiuterebbe lei e non onorerebbe il nostro lavoro telematico.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it