Utente 101XXX
buongiorno,ringrazio anticipatamente per la risposta.Ho 37 anni e da circa un anno mi e' stata diagnosticata una connettivite indifferenziata,che curo con plaquenil 200, deltacortene 5 mg, omeprazen,maxalt rpd e contramal per una cefalea cronica,ho anche un'anemia con trait talassemico,ogni due mesi mi sottopongo ad analisi del sangue per tenere tutto sottocontrollo,e dagli ultimi esami e' risultata AMPIEZZA DISTRIBUZIONE VOLUMI DELLE PLT a 16,7 (valori di riferimento 10 16) ed anche RDW : D.S. AMPIEZZA DISTRIBUZIONE VOLUMI G.R. 55.9 (val di rif 38,7 - 50) e RDW:C.V. AMPIEZZA DISTRIBUZIONE VOLUMI G.R. 20 (val di rif 11,5 - 17),inoltre si e' riconfermata l'ipergamma 22,61 (val di rif 11,50 - 20)e la positivita ANA 1/320 SPECKLED E positivita pANCA,volevo inoltre dire che a causa di un dolore al basso addome lato destro,il mio reum mi ha consigliato una coloscopia,in quanto spesso alle connettiviti e' collegato il morbo di crhon,quindi la mia domanda a cosa e' dovuto questo aumento dei volumi di piastrine e' soprattutto che cosa significa?mi scuso se mi sono dilungata un po troppo .auguro una buona giornata

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Mi limito alla parte ematologica per dirle di stare tranquilla, gli scostamenti non hanno significatività e non le portano alcun problema, si basano su valori statistici riguardanti le varie popolazioni cellulari
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 101XXX

buongiorno dottore,la ringrazio per la sua cortese risposta e per le sue parole tranquillizzanti,purtroppo sono sempre all'erta ed il minimo cambiamento mi fa pensare ad un nuovo aggravamento della mia connettivite.di nuovo grazie simona