Utente 164XXX
Buongiorno,
in seguito a delle analisi del sangue effettuate per una tosse persistente, ho scoperto che il mio bambino di 23 mesi è microcitemico (il referto riporta: "marcata microcitosi e moderata ipocromia"). la pediatra che ha interpretato i data, alla luce del fatto che la sideremia è nei valori della norma, mi ha detto che il bambino è probabilmente portatore sano di anemia mediterranea. So con certezza però che nè io nè mio marito lo siamo, e chiedendo a tutto il parentame non abbiamo trovato nessun portatore sano in entrambe le famiglie. E' possibile che nasca un bambino micorcitemico da genitori - nonni - zii normali?
Grazie

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, non è possibile, perchè forse si fa un po' di confusione tra microcitemia e microcitosi. La prima è la malattia genetica che si può diagnosticare soltanto con la ricerca delle varie frazioni emoglobiniche e nella quale è aumentata la frazione A2. Microcitosi significa soltanto globuli rossi più piccoli che , è vero che sono tali nella microcitemia ma non esclusivi di questa. Lei non ci riporta i valori completi dell'emocromo, però uno di voi genitori avrebbe dovuto essere microcitemico, perchè la microcitemia si trasmette dai genitori ai figli senza salti di generazione.
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 164XXX

Gentile Dott. Baraldi, la ringrazio per la risposta così celere.
Le riporto i dati dell'emocromo, solo quelli fuori norma per non appesantire il testo.

Ferro (sideremia): 40 (uomini 60-160)
IgE totali: 55.2 (bambini 1-3 anni fino a 30)
Modesta anisocitosi
Marcata microcitosi e ipocromia
HGB 10.3
HCT 32.2
MCV 63.8
MCH 20.3
MCHC 31.9
conta delle piastrine: 410
MPV 8
WBC: 10.96
Neutrofili: 23.6 (la conta assoluta però è nella norma)
linfociti: 56.9 (conta assoluta: 6.24)
Eosinofili: 10.3 (conta assoluta: 1.13)

Preciso che abbiamo eseguito le analisi per confermare il sospetto di tosse dovuta ad allergia.
Mi sembra strano che nè io nè mio marito sappiamo di essere microcitemici, visto che io in gravidanza ho effettuato varie volte le analisi del sangue (emocromo), e mio marito tra tonsillectomia e militare avrà sicuramente eseguito un emocromo...
Grazie

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
C'è in effetti un po' di anemia, anche se manca il numero totale dei rossi. L'inversione di formula va bene in un bimbo di quell'età. Il volume globulare è basso e si evidenzia marcata ipocromia. A questo punto è necessario fare il test di ricerca frazioni emoglobiniche per microcitemia. Voi genitori , però, avete fatto soltanto emocromi e da questi non è possibile evidenziare microcitemia ma soltanto volume globulare più basso, quindi potrebbe esserci il sospetto ma non la certezza. Fate anche voi il test specifico per microcitemia, così ci sarà certezza della cosa. Comunque quand'anche fosse microcitemia non vi sono problemi nè per voi nè per il bimbo
Un saluto

A. Baraldi