Utente 159XXX
Gentile dottore,
sono una giovane donna 35 anni, da poco operata per l'asportazione di un meningioma(27 giorni fa).Prima e dopo l'intervento mi hanno somministrato del cortisone soldesam partendo da 24mg per poi arrivare a 4mg,è da 13 giorni che l'ho sospeso, ma ancora non mi riprendo bene.Ho avvertito diversi fastidi quali nausea, vomito, pancia gonfia, defecazione dolorosa con feci caprine cosa che già avevo prima e per cui ho fato una colon dove è risultata negativa, sudorazione notturna ora sta scomparendo,tachicardia...
Sentendomi un po astenica, mi sono recata dal mio curante il quale mi ha prescritto pochi esami di laboratorio quali:emocromo completo,sideremia,transferrina,ferritina,ves e tsh di cui le elenco i risultati

Globuli Bianchi6.69 K/ul(v.normali 4.0-10.0),
Neutrofili 5.14 76.8 %N (v.normali 2.0-6.9 37.0-80.0 %N)
Linfociti 1.06 15.8 %L (v.normali 0.6-3.9 10.0-50.0%L)
Monociti .419 6.27 %M (v normali 0.2-0.9 0.0-13.0 %M)
Eosinofili .027 .397 %E (v.normali 0.0-0.8 0.0-8.0 %E)
Basofili .045 .677 %B (V.normali 0.0-0.2 0.0-2.5 %B)
Globuli rossi 4.01 M/ul (v.normali 4.20-6.00)
Emoglobina 12.3 g/dl (v.normali 12.0-17.0)
Ematocrito 36.9 % (v.normali 35.0-50.0)
Mcv 92.0 fL (v.normali 80.0-97.0)
Mch 30.6 pg (v.normali 26.0-34.0)
MCHC 33.3 g/dL (v.normali 28.5-39.0)
Rdw 14.2% (v.normali 9.0-19.9)
Piastrine 202.K/uL (v.normali 140-440)
Mpv 6.11 fL (v.normali 6.0-11.0)
Pct .124% (v.normali 0.00-9.99)
Pdw 17.7 10 (GSD) (V.normali 0.0 -99.9)
Ves dopo 1 ora 20 (v.normali 0-12)
Sideremia 77 (v.normali 50-170)
Ferritina 77,0 (v.normali 10.0-95.0)
Transferritina 254 (v.normali 170-400)
Tsh 1.22 (v.normali 0.25-4.25)
Vorrei sapere da lei se devo preoccuparmi per questi valori leggermente alterati o se possono essere correlati all'intervento o ai farmaci assunti quali : soldesam, ranidil 300, motilium e antidolorifici).
Solo un'ultima cosa ho avuto il ciclo nove giorni prima del previsto.
In attesa di risposta invio cordiali saluti

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, le lievi variazioni non hanno significatività; per i disturbi del cortisone si può attuare una terapia gastroprotettiva; stia tranquilla
Un saluto

A. Baraldi