Utente 805XXX
Gentilissimi dottori vi scrivo per mia madre che ha 57 anni e alcuni giorni fa le è stato diagnosticato un mieloma, le sono state consigliate le seguenti terapie: radioterapia e chemioterapia poi più avanti verrà eseguito un trpianto di cellule del proprio midollo. Inoltre le è stata riscontrata un fragilità ossea ed un crollo vertebbrale, le hanno dato un busto da indossare quando deve camminare. I medici hanno detto che i valori del sangue sono nei parametri, le hanno detto che è curabile ed è stato preso in tempo. Volevo sapere se era possibile diagnosticare prima la malattia in quanto lei lo scorso aprile si era rotta due costole senza alcun urto o caduta, e lamentava inoltre continui dolori prima al costato e poi col tempo anche alla schiena. Volevo sapere inoltre se da questa malattia si può guarire perchè documentandomi in internet, sbagliando probabilmente perchè non lo dovevo fare, ho letto che ci sono prospettive di vita e non una guarigione. Le terapie che le hanno detto di fare sono giuste o dovrebbe fare di più? Mi scuso se sono troppo vago nella descrizione ma ancora non dispongo di valori certi ma solo di parole dei medici

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Mi sembra di capire che la malattia sia stata presa in tempo. Oggi ci sono validissime terapie per il mioloma e questo lascia ben sperare. Abbiate fiducia in quento detto dai colleghi che seguono sua mamma
Un saluto

A. Baraldi