Utente 233XXX
Gentile Dottore,

in base ai seguenti risultati mi è stato diagnosticato un mieloma mulitplo stadio 1A
asintomatico.

Valori:

Hb: 10.6
Globuli bianchi normali
PLT: 134.000
calcio: normale
funzione epatorenale: normali

IgG: 3640

Stabile la componente monoclonale IgGKappa, che si mantiene da 6 anni intorno ai valori di 3.5-3.7 g/dl

Le proteine totali a volte aumentano fino a 9.56 (come nell'ultimo controllo di 7 gioni fa), a volte sono normali (8.70) come nel controllo a giugno.

La biopsia dell'osso ha riscontrato plasmacellule intorno al 7%, stabili come 6 anni fa.

RX scheletro: normale

Aumentata però la beta 2 microglobulina da 2.5 a 3.9
Proteina c reattiva e LH normali.

I medici, oltre ad essere in confusione per la diagnosi (chi dice che ho ancora MGUS ad alto rischio, c'è invece chi dice che ho già mieloma attivo) non riescono a decidere se iniziare terapia chemioterapica o meno.

Io con questa situazione sono stressato psicologicamente, ma fisicamente non accuso niente.

Cosa mi consigliate? è opportuno ricorrere a chemio? devo aspettare? la diagnosi è giusta?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Riguardo la diagnosi si possono esprimere soltanto i medici che l'hanno in cura direttamente. Le forme MGUS necessitano soltanto di controllo periodico se i valori degli esami rimangono inalterati così come la quantizzazione della componente monoclonale e non ci sono alterazioni a livello radiologico. Questo è quanto si può dire in questa sede; ne parli con i medici
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 233XXX

Grazie, un'altra cosa

ma con i valori che le ho indicato deve esserci per forza un mieloma?

sono valori alti?

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Un mieloma si manifesta quando questi valori aumentano progressivamente, anche con alterazioni allo scheletro . I suoi valori sono stabili e costanti da anni , quindi, seppur con tutte le limitazioni di un consulto a distanza, con questi esami si può parlare di MGUS ma non si può prevedere l'evoluzione
Un saluto

A. Baraldi